Esercizio del Respiro Bianco (per il corpo)

Nel precedente articolo abbiamo visto l’esercizio del Respiro Bianco per fare pulizia mentale in questo articolo vedremo come utilizzare la stessa tecnica in modo diverso per rimuovere tensioni e blocchi sia a livello corporeo che energetico.

Se utilizzata bene, con concentrazione e fiducia, questa tecnica è veramente potentissima, in grado di sciogliere blocchi anche molto radicati e potrebbe veramente stupirti.

Puoi utilizzare questo esercizio fine a se stesso o come coadiuvante ad altri esercizi o trattamenti, va bene per qualsiasi disturbo, patologia, trauma o tensione.
(ovviamente non deve essere usato come sostituto ai trattamenti)

Il Respiro Bianco per il corpo porta una ventata di energia pulita nel tuo corpo e come un fiume in piena si porta via tutto quello di negativo che trova sulla sua strada.

La Tecnica del Respiro Bianco per il corpo

ape-Cascate-300

Sdraiati in un posto tranquillo dove nessuno può disturbarti e respira lentamente e profondamente dal naso. (non forzare il respiro, semplicemente rendilo più lento e profondo)

La prima volta ti consiglio di fare l'intero corpo, successivamente puoi scegliere una parte del corpo e lavorare direttamente su quella.

Testa

Mentre inspiri immagina un flusso di aria bianca che entra da sopra l'apice della testa e come un fiume in piena la riempie, raccoglie i detriti ed esce sotto forma di aria più scura ricca di detriti dal naso.

Ripeti questo ciclo fino a quando non senti e vedi l'aria uscire dal naso pulita.

"L'aria entra come flusso bianco dall'apice della testa, fa pulizia ed esce dal naso"

Collo e arti superiori

Mentre inspiri, il flusso di aria bianca entra dall'apice della testa, passa attraverso il collo e dal collo si dirama nelle spalle scendendo lungo le braccia, passa attraverso i gomiti, gli avambracci, i polsi e le mani per poi uscire dalla punta di tutte le dita.

"L'aria entra dall'apice della testa, scende lungo il collo, passa dalle spalle, le braccia, i gomiti, gli avambracci, i polsi, le mani ed esce dalla punta di tutte le dita"

Torace, Addome, Visceri e organi Sessuali

Mentre inspiri, il flusso di aria bianca entra dall'apice della testa, passa attraverso il collo e scende andando a riempire il torace e l'addome, scendendo va a ripulire  tutti gli organi toracici e addominali compreso il muscolo diaframma, arrivata alla pelvi ripulisce gli organi sessuali ed esce direttamente da essi.

"L'aria entra dall'apice della testa, scende lungo il collo, passa dal torace e dall'addome fino alla pelvi per uscire dagli organi genitali"

Anche e Arti inferiori

Mentre inspiri, il flusso di aria bianca entra dall'apice della testa, passa attraverso il collo e scende lungo il tronco fino alla pelvi, da qui passa attraverso le anche e scende lungo le cosce passando dalle ginocchia, giù per le gambe fino alle caviglie, le oltrepassa, riempie i piedi ed esce dalla punta delle dita dei piedi.

"L'aria entra dall'apice della testa, scende lungo il collo, passa attraverso il tronco fino alle anche, scende per le cosce e le gambe fino ai piedi ed esce dalla punta delle dita dei piedi"

Note importanti

L’aria entra sempre dall’apice della testa.

L’aria esce dal naso, dalla punta delle dita delle mani, dagli organi sessuali, dalla punta delle dita dei piedi.

Il flusso lo puoi immaginare come aria o come liquido bianco fresco o caldo a tuo piacimento.

Potresti trovare delle zone bloccate. Se così fosse concentra il flusso in quel punto finch’è non abbatti il muro e riesci ad andare oltre  le liberi.

I detriti sono una metafora, potrebbero essere pensieri, ristagno di liquidi, blocchi articolari o muscolari, patologie, circolazione sanguigna, aderenze, impurità, tossine, tutto ciò di cui vuoi liberarti che è negativo per il tuo corpo e la tua energia.

☞ Trovi altre tecniche di respiro gratuite cliccando Qui!

Ciao
Cristian

P.S. Se vuoi chiarimenti sulla Tecnica del Respiro Bianco scrivimi qui sotto nei commenti fammi sapere come ti trovi e i risultati che ottieni.

P.P.S. Ti chiedo un piccolo favore.
Se hai gradito i contenuti di questo articolo ti chiedo solo di condividere sui social questa pagina in modo che anche i tuoi amici abbiano la possibilità di leggerlo. Questo mi aiuterà a diffondere quello che scrivo e a far conoscere Allungati e Respira™. Grazie!




Leave A Response

* Denotes Required Field