In questa pagina puoi trovi le testimonianze su Cristian, Allungati e Respira e i suoi Pilastri.

imprenditori-della-bellezza-si-fanno-aer


18275175_1361715597217135_5427637711141332023_n

Stefano Bonetti
Lo specialista Italiano delle gare stradali!

Grazie di cuore a Cristian Paganoni che ha seguito la mia preparazione e continua a farlo in maniera eccellente!

Grazie ai suoi consigli e ai suoi esercizi ho trovato una forma fisica migliore, una nuova energia e una maggiore capacità di concentrazione.

Esercizi di stretching e non solo che combinati con determinate attività fisiche e una corretta alimentazione riescono ad alleviare i miei acciacchi ???? e perfino a migliorare le mie possibilità fisiche! Grazie davvero di ❤️!

19059697_1410063642382330_7154719215311350810_n


 Paola Pongiluppi
Respiro Naturale, per me, rappresenta un importante punto di arrivo tra gli obiettivi della mia vita.
Dopo aver intrapreso diversi percorsi: sportivi, meditazione, reiki ect, mi sono resa conto che mancava un elemento naturale, da me non sviluppato, che è il respiro. Senza di esso, mi sono resa conto, che quello che stavo facendo non risultava efficace quanto avrei voluto.
La differenza sostanziale, per me, è che ora sono più calma, consapevole e centrata, insomma mi ri-conosco finalmente.
Di questo ringrazio il corso “Respiro Naturale”, gli aiuti e la conoscenza del Coach Cristian ….e la mia costanza.
Buon respiro.


bdr
Agnese Butti
Operatrice Olistica, Pisa

Prima di ogni allenamento con il pilates o prima di andare a dormire pratico i 4 moduli di esercizi, così ottengo PIÙ concentrazione ed energia con l’allenamento e una qualità di sonno più alta quando dormo.

In entrambi i casi si ottengono ottimi risultati.

Grazie infinite per la tua ricerca e anche del supporto che riesci a dare.

Sto scoprendo quanto la tecnologia sia fantastica, saputa usare diventa una grande risorsa. GRAZIE


IMG-20160828-WA0003
Silvana Maggioni
Naturopata e Operatrice Olistica

Sono molto soddisfatta dei risultati raggiunti con gli esercizi che mi hai insegnato.
Ho aumentato il mio tempo di apnea che era veramente basso, il diaframma è molto più elastico e il torace finalmente è mobile e si espande.
Con gli esercizi addominali riesco a rilassare la contrattura dei muscoli dello stomaco, la tecnica dei pugnetti per me è fantastica.
Complimenti perché le tue spiegazioni e i tuoi video sono chiarissimi.


Gabriele Paolieri
Gabriele Paolieri
Geometra di Prato appassionato di nuoto

Mi sono trovato benissimo, anche se all’inizio ero molto scettico che potesse funzionare il metodo solo con la respirazione.

Quando vidi per la prima volta i video che Cristian aveva messo a disposizione in modo gratuito, mi sono incuriosito, così mi sono lanciato sul corso di presentazione che ho apprezzato molto, anche perché lo potevo eseguire da casa in qualsiasi momento.

Da lì, mi sono iscritto e ho iniziato il mio cammino, anche se con molto scetticismo sulla riuscita, chiedendomi sempre se avesse realmente funzionato.

Oggi a un mese di distanza dall’inizio del corso e di tutti i Moduli con gli esercizi, ho iniziato seguendo alla lettera i relativi video, interfacciandomi con Cristian su dubbi e pareri riscontrati durante l’esercizio, facendo notare i piccoli problemi sorti al momento, io avevo i visceri molto rigidi, con aria e/o blocchi energetici che mi rendevano la pancia un po’ gonfia, adesso alla distanza di un mese posso dire che le “montagnole” che avevo ci sono ancora ma meno intense di prima, più sottili e meno aria.

La differenza l’ho trovata molto sul respiro, prima ero molto rigido meno aperto di polmoni e sento che ho la facoltà di tenere a freno quella leggera tensione che a volte cresce dentro di me in qualsiasi momento del giorno, praticando la respirazione per calmare.

Il mio obiettivo è di sbloccare ancora meglio il diaframma, ho visto che sono a metà strada e con l’aiuto prezioso di Cristian riuscirò senz’altro a sbloccarlo definitivamente.
Il metodo AeR è validissimo, ci vuole costanza !
grazie
Gabriele


Pietro MarazzottaPietro Marazzotta (22/03/1981)
Lavoratore autonomo www.automazionielettrichemilano.it

Guardando i video dimostrativi di Cristian Paganoni ho intuito presto la sua serietà e preparazione in ciò che insegna e la passione e l’onestà con le quali porta avanti i suoi programmi.

Non è difficile comprendere quanto sia importante la respirazione per gli esseri viventi e facendo un po’ di attenzione ci si rende conto come questa sia influenzata dal nostro stile di vita, dalle nostre emozioni e dai nostri pensieri.

Con gli esercizi del programma Respiro Naturale di Cristian ho potuto sperimentare da subito come invertire il processo, cioè influenzare positivamente il mio stato fisico, emotivo e mentale, ottenendo degli ottimi benefici.

Allo stesso tempo, la pratica di questi esercizi, necessitando di un’attenzione volontaria per essere svolti in modo corretto, sono un ottimo strumento di meditazione.

Invito chi è già sulla via o si accinge ad intraprendere un percorso di auto miglioramento a fare esperienza degli esercizi proposti da Cristian.


OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Massimo Baldin
Climber e Runner per passione, 54 anni, perito chimico per la pubblica amministrazione.

Ciao Cristian, quando ho deciso di seguire il tuo programma di respiro naturale mi ero ripromesso di darmi un mese per praticare per bene gli esercizi proposti e poi, passato questo tempo, provare a capire se, come ed eventualmente quanto ne avessi tratto beneficio.

Premetto che mi ero iscritto al Tuo programma principalmente per riuscire ad arrampicare ed a correre meglio (i due sport a cui mi dedico in modo amatoriale ma senz’altro con gioia e passione).

Ebbene, alla fine di questo percorso, la prima cosa che mi viene da dire è che mi sento una persona migliore sotto tanti punti di vista.

Ho imparato a conoscermi un po’ meglio (nel bene e nel male), a ridurre tutte quelle tensioni che neppure ero conscio di avere e sperimento una calma interiore e una lucidità mai conosciuta se non nei periodi migliori.

Ma la cosa che più mi è stata utile è il concetto che spesso ripeti nei tuo video e cioè: “Prenditi il tuo tempo ed i tuoi spazi”. Cosa indispensabile per praticare al meglio gli esercizi di respirazione ma che da allora applico a tutte le situazioni della vita.

Mi son trovato a riflettere su quante volte, per esempio, magari arrampico pensando a cosa preparare per la cena della famiglia e poi una volta a casa, preparo la cena pensando a quanto meglio avrei potuto arrampicare.

Ecco, “il tuo tempo, il tuo spazio” io ora lo intendo come “fai una cosa per volta fatta bene”. Stai facendo gli esercizi? Falli bene e concentrati su quelli ma, una volta finiti lascia perdere tutto e concentrati solo su quello che viene dopo.
Per me questo è stato, e grazie a Te, un passaggio fondamentale.

Cosa mi resta alla fine di questo percorso?
Tanto, tantissimo!

  1. Innanzitutto una sequenza di esercizi che voglio continuare a praticare, magari con minor frequenza, per sempre.
  2. Un sicuro “pronto soccorso” (come dici tu nei tuoi video) per i periodi più impegnativi o stressanti.
  3. La consapevolezza che migliorare si può e che, se ti affidi a qualcuno competente ed in grado di aiutarti, è anche abbastanza facile.
  4. Una persona che sicuramente, per quello che una conoscenza pur solo virtuale mi ha dato modo di capire, saprà darmi consigli anche in futuro qualora ne avessi bisogno.

E poi… ripensando alla premessa, sono un climber ed un runner sicuramente migliore, mi alleno meno e rendo di più, e soprattutto pratico con molta più gioia e meno stress… ma quella che era all’inizio “la condizione essenziale” alla fine la sento come solo una delle tante cose che vanno meglio e forse neppure la più importante.

Di tutto ciò non posso che ringraziarti infinitamente: per la tua competenza, per tutte le volte che mi hai stimolato ad impegnarmi, per la solerzia con cui rispondevi alle mie richiesta e soprattutto per l’efficacia del Tuo Metodo.

Per quanto posso e potrò, lo consiglierò a tutti quelli che conosco.
Sono certo che si tratta di una pratica che può essere utile a molti.

E che, com’è stato per me, qualunque sia il motivo per cui si approccieranno ad essa, ne trarranno benefici anche migliori di quanto si aspettano.

Grazie ancora e come dici sempre tu:
ENJOY YOUR LIFE!
Massimo


Luciano VenturinoLuciano Venturino
Podista di Savona

Il mio medico mi ha diagnosticato, circa tre mesi fa, il diaframma completamente bloccato paragonandolo ad una pietra.
Dopo un breve tentativo con lo Yoga, cercando su google “sblocco del diaframma” ho trovato per mia fortuna il programma “Respiro Naturale“.
Ho iniziato il programma l’11 di febbraio e ieri, 18 marzo, ho terminato la quinta settimana (le 4 settimane del programma standard più 1 con l’aggiunta del “bonus”).
Inutile dire che all’inizio effettuando il test del diaframma indicato da Cristian, lo stesso risultasse tanto rigido da non riuscire ad inserire sotto l’arcata costale nemmeno una parte delle prime falangi.

Ad oggi invece il mio diaframma è completamente sbloccato e credo proprio che continuerò a praticare il programma con una certa regolarità per mantenere i benefici che un diaframma libero mi sta concedendo.

Pratico da anni il podismo, ho corso nel 2010 la maratona di Firenze in 3h19′, molte mezze maratone, alcuni trail e molte altre gare su diverse distanze.

A causa dell’irrigidimento del diaframma, da circa tre anni ho avuto difficoltà a correre con un certo rendimento fino a che ho dovuto sospendere la mia attività sportiva.
Oggi invece ho ripreso a correre e lo devo senza dubbio a Cristian e al suo programma che ho seguito scrupolosamente due volte al giorno (al mattino appena sveglio e alla sera prima di dormire).

Durante il programma Cristian mi ha seguito con costanza, tramite mail e offrendosi anche per conversazioni via Skype. Su mia richiesta Cristian mi ha anche dato suggerimenti che vanno oltre il programma, grazie alle sue indicazioni ho trovato la mia strada per uno stile alimentare che ritengo validissimo.


Giorgio-TrombiniGiorgio Trombini
13 anni, studente e ciclista agonista

[Vaghi Loredana mamma di Giorgio]
Dopo un anno di esami e ricerche e tante delusioni perché la medicina tradizionale non era stata in grado di dare una risposta ai problemi di nostro figlio, che accusava sempre mal di testa forti e problemi di respirazione durante allenamento e gare (addirittura crisi respiratorie)!!!

Decidiamo allora di valutare e cercare qualcuno/qualcosa di diverso dalla medicina così come la conoscevamo!

Ci siamo rivolti ad un naturopata e grazie a internet a forza di cercare informazioni sulla respirazione siamo venuti a conoscenza di Allungati e Respira, abbiamo deciso di chiamare e farci dare informazioni e poi ci siamo convinti a portare Giorgio…

Fin dalla prima volta Giorgio si è’ trovato a suo agio, era contento e con il tempo si è’ aperto e si è’ fidato è così ci ha messo impegno e convinzione sia durante la visita che nei compiti a casa…

e’ stato un bel percorso che oggi ci ha portati a vedere e ad avere un giorgio diverso , finalmente un ragazzino di 13 anni con la voglia di fare e di vivere (prima era apatico e demoralizzato)…

ha ripreso in mano la sua vita e anche nello sport finalmente è’ tornato ad essere il Guerriero di prima!!!

Giorgio-Trombini-Bici

Siamo molto contenti del lavoro fatto da Cristian e soprattutto del rapporto di rispetto e fiducia che è’ riuscito a costruire con Giorgio permettendogli di far dare il massimo a nostro figlio!!!

Oggi giorgio si sente più forte, più sereno e pronto ad affrontare nuove sfide …..!!!
I risultati ottenuti sono quindi ben oltre le aspettative!!!

Di questo siamo molto contenti e riponiamo tutta la nostra stima e un grazieeeeee enorme a Cristian!
Un professionista amico, però è’ il rapporto che crei con il “paziente” che fa’ la differenza, soprattutto con un ragazzo di 13 anni.
Grazie di cuore Cristian…


IMG_6823

Dora Shuster
Mandatario Commerciale, Svizzera

Negli ultimi mesi non sono stata molto diligente nel seguire i tuoi consigli, mi giustifico nel dare la colpa al cambiamento ufficiale di lavoro (da banca a scuola) e di aver seguito gli amici in attività che mi sembravano potessero piacermi e farmi bene (pilates e palestra)… quante mai!!!!!!

Tu sai quanto ho bisogno di muovermi ed ho barattato i tuoi esercizi “tranquilli” con degli esercizi che mi sembravano più dinamici, il tutto senza pensare al bene della mia schiena.

Questo ha fatto si che i dolori aumentassero in maniera costante, i disturbi mi accompagnavano tutti i giorni a tal punto di dover far capo a medicamenti per poter avere un po’ di tregua.

A un certo punto la preoccupazione si è fatta grande, cosa faccio???? Vado dal medico???
E no… non voglio andare sotto i ferri…

Vado a sfogliare la memoria del mio computer dove avevo registrato tutti i tuoi esercizi di respirazione (ventosa lenta e veloce, ecc…) mi metto a farli con diligenza mattino e sera per circa 20 minuti… Provo, è l’ultima spiaggia…

Già il giorno dopo ho i primi benefici, la tensione al fondo schiena mi sembra si allenti, anche il dolore allo sciatico che scende la gamba mi sembra meglio.

Ce la posso fare… continuo tutti i giorni e mi sembra meglio… certo nel frattempo non faccio nessuna attività sportiva “pesante” vado unicamente a nuotare in piscina… ma va bene così.

Ora ne sono certa, anzi certissima, per i miei problemi di discopatia, ernia, ecc… lavorare sul diaframma è l’unica soluzione per allentare i dolori.


Santina Galliano IannelliDott.ssa Santina Galliano Iannelli
Coach e Counselor di Cetraro (CS)

Pratico la “respirazione consapevole” (a me piace definirla così) da più di due anni. Ho sofferto di attacchi di panico in passato e ogni volta che mi parlavano di respirazione io mi innervosivo perché non riuscivo a praticarla, tipico caso di “diaframma bloccato”.

Per caso mi sono imbattuta su Facebook nel metodo di Cristian, ho deciso di acquistarlo e
iniziare a metterlo in pratica. Lo trovo molto efficace e lodevole di essere diffuso il più possibile.

Personalmente, mi occupo di Crescita personale, counseling e coaching e oserei dire che il 99% delle persone, sportivi compresi, ha il diaframma bloccato. Crescendo abbiamo perso, chi più chi meno, l’innata capacità di respirare con il diaframma, questo a discapito degli altri muscoli che si trovano ad assolvere funzioni che non gli competono, oltre gli organi che non avendo il giusto apporto di ossigeno vanno presto in “sofferenza”.

Credo che iniziare dallo sblocco del diaframma e praticare una respirazione consapevole in modo costante possa portare a grandi risultati in termini di benessere psicofisico.

Nonostante io praticassi già la respirazione, con il metodo di Cristian, sono riuscita ad andare più a fondo e arrivare a sboccare zone ancora in blocco, oltre passeggeri dolori psicosomatici. L’unica regola del metodo, (ma questa credo non sia una novità) è essere costanti e motivati per raggiungere un completo stato di benessere.

Cristian poi è sempre presente e disponibile per ogni tipo di chiarimento e confronto, un Professionista serio e competente.

Credo fortemente al fatto che la mission di Cristian sia quella di aiutare gli altri a stare meglio, prima ancora che avere un ritorno economico.

Il mio augurio per Cristian è che possa continuare a diffondere sempre di più il suo metodo “Allungati e Respira” e far crescere il suo sogno.

Personalmente, ho testato il metodo su di me e lo stato di benessere che si prova non è traducibile in parole, puoi solo sentirne i benefici praticandolo.

Trovo il metodo di Cristian molto utile per ritrovare la consapevolezza, un buon equilibrio psicofisico ed uno stato di benessere respiratorio.

Spero che la mia testimonianza possa essere di aiuto a Cristian per divulgare il più possibile il metodo ed aiutare sempre più persone..


Francesca-SordiniFrancesca Sordini
Impiegata di Roma e  fa palestra 3 volte a settimana.

Ho aspettato qualche giorno prima di scriverti poiché faccio parte di quelle persone “diffidenti” e ci tenevo a scrivere cose vere e concrete dopo aver constatato l’effettiva validità del programma.

Ho iniziato il corso il 12 gennaio scorso (mentre scrivo è il 15 febbraio) e devo dire che da qualche giorno mi sembra di aver iniziato a “rompere” il fiato, così dico io, e cioè ho iniziato ad avere una respirazione più lunga e profonda, cosa che a me capita molto raramente probabilmente da sempre.

Un’altra cosa evidente è quella del costato destro che appare più evidente ed allineato a quello sinistra, prima l’unico visibilmente più esterno, più alto rispetto al destro.

Ma la cosa più importante per me è che ho iniziato a non avere più la stilettata di un nervo della coscia sinistra che io ho avuto per anni e che definivo tortura visto il dolore e l’apparente inspiegabile causa se non la tensione muscolare probabilmente della zona lombare che mi intrappolava appunto un nervo non ben identificato della gamba.

Ovviamente continuerò a fare gli esercizi tutti i giorni fino a quando non mi sentirò completamente libera, ma penso che potrei inserirli nella mia quotidianità.

Direi a tutti di avere fiducia e applicarsi con costanza negli esercizi visto che anche io all’inizio non credevo sarei riuscita ad effettuare ad esempio il modulo 7 e non riuscivo ad inserire neanche la prima falange sotto l’arcata costale destra.
Buon lavoro e a presto.


Fabio-SerdonioFabio Serdonio
Consulente informatico di Roma e praticante di Aikido.

Ho preso Respiro Naturale qualche mese fa e solo da poco ho cominciato per varie vicissitudini…

Vorrei farti i complimenti, perché?
Per la semplicità che usi nello spiegare cose che i “guru” dello Yoga forse stentano a conoscere così bene.

Io sono un praticante di arti marziali da molti anni, in particolare Aikido del quale faccio una filosofia di vita da più di 10 anni.

Mi interesso molto allo Zen, Buddhismo, Hata Yoga e tutto ciò che riguarda il benessere psico-fisico-spirituale (sono anche un ReiKika e pratico il FalunGong anche se è da un po’ che sono in stand by)…

Gli esercizi che presenti nel corso sono un toccasana, forse ancora di più per noi marzialisti!

Come forse saprai l’Aikido pone particolare attenzione sul respiro e io ho preso il tuo percorso perché avevo un obiettivo preciso, chiudere le tecniche di Aikido con un una sola respirazione anzichè le solite due che uso…

Così, tanto per provare “energeticamente” i vantaggi e gli svantaggi eventuali.

Bene, per ora ho fatto solo due moduli e oltre ai vantaggi alla colonna vertebrale (ah che goduria) e alle viscere (non immaginavo mica di avere quei blocchi) già riesco ad ottimizzare le mie tecniche respirando semplicemente “meglio”.

Tanto per intenderci, tecniche come il Kokyū-Hō (Neutralizzare un avversario mediante l’esternazione del Ki tramite il respiro) oggi le “capisco” meglio anche grazie al tuo percorso.


claudia-romanelliClaudia Romanelli
52 anni di Cuneo, praticante di Arrampicata, Trekking, Nuoto e Yoga.

Sono arrivata al quarto modulo e posso dire di aver avuto un miglioramento generale (miglior digestione, sonno più tranquillo, senso di benessere generale).

Ma quello che più mi ha colpito e’ il ritorno di energia.
E’ come se gli esercizi fatti la sera ti dessero la carica per il mattino dopo: un’energia e una voglia di fare che, devo essere sincera, non provavo da tempo.
Mi ha ricordato quella che avevo a trent’anni e, avendone cinquantadue, si è trattato di un bel regalo!

Mi sono rivolta a te perché pur praticando vari sport (arrampicata, trekking, nuoto) e yoga da molti anni, negli ultimi mesi avvertivo come un senso di mancanza di fiato anche nelle attività non troppo faticose con una stanchezza immotivata e un mal di stomaco fastidioso dopo aver mangiato.

Inoltre stando molto al PC per lavoro iniziavo af avere mal di schiena per problemi di postura…

In effetti forse a causa dello stress o ai cambiamenti stagionali e ai pensieri e ansie ricorrenti da cui ogni tanto ci facciamo intrappolare, avevo perso l’abitudine al controllo del respiro e della postura.

Avendo un po’ di esperienza per la pratica dello yoga ho trovato il tuo video di presentazione assolutamente affidabile e …ho fatto bene!

Grazie anche per la tua disponibilità a rispondere alle domande e ai dubbi che si possono presentare durante la pratica.


stefania-guizzetti-aer Stefania Guizzetti
49 anni, vive in provincia di Bergamo e lavora ai controlli presso l’aeroporto di Orio al Serio.

Ho iniziato questo corso online, soprattutto per problemi organizzativi.
Con i turni lavorativi non riesco a seguire un corso presso una palestra, gli esercizi ora li faccio quando riesco a ritagliare il mio tempo (cosa sempre difficile), ma li pratico tutti i giorni con costanza.

Avevo dolore alla schiena e alla cervicale, problemi di respiro, nel senso che non riuscivo a respirare fino in fondo, non so se riesco a spiegare questa brutta sensazione.

Sta di fatto che già alla prima settimana, dopo il modulo di inizio, mi sono sentita meglio, più rilassata e il respiro è migliorato molto, non sento questa cosa che mi opprimeva, e respiro a fondo.
Ora sono al modulo tre, e quotidianamente eseguo gli esercizi con costanza.

Cristian è sempre disponibile, ha risposto ad ogni mio dubbio è domanda. I video sono chiari e semplici.
È riuscito a trasmettermi l’importanza di seguire con serietà e attenzione questo corso.

Colgo l’occasione per ringraziarti pubblicamente, spero che sempre più persone possano usufruire del tuo metodo, vedo che metti tanta passione ed impegno nel lavoro che fai, vedrai che le soddisfazioni non ti mancheranno.

Grazie Cristian e grazie ad “allungati e respira”


simona-rappuoli

Simona Rappuoli

Pianificatore Territoriale di Siena

Devo dire che è la prima volta in vita mia che mi affido ad un corso su internet per problematiche di dolori fisici e non me ne sono pentita.

Negli anni mi sono iscritta a corsi di yoga, pilates, nuoto oltre a fisioterapie varie per alleviare dolori alla schiena e alle articolazioni dovute ad una postura scorretta davanti al pc per tutto il giorno e alle tensioni da stess.

Ero molto scettica, il corso ha comunque un costo, benché non eccessivo per quello che ti dà, ma è comunque una spesa da affrontare di questi tempi. Guardando il sito di Cristian ed i vari video gratuiti messi a disposizione mi sono però convinta che il corso era ben strutturato e facile da effettuare da sola a casa.

Potevo farlo in totale libertà a qualsiasi ora della giornata e senza uscire. Dall’iscrizione Cristian non ti abbandona mai, ti scrive continuamente mail mandandoti indicazioni su come procedere e ti monitorizza oltr a rispondere a mail di chiarimento. Un vero professionista serio e preparato!

Da quando ho iniziato a fare gli esercizi ho notato subito dei miglioramenti della postura, alzata dal materassino la sensazione è stata immediata, mi sentivo più eretta e rilassata.

Gli esercizi addome/torace sono quelli che mi hanno permesso di mobilitare la schiena e la cassa toracica, sentivo e sento tutt’ora dei rumori meccanici alle ossa che mi confermavano l’efficacia dell’esercizio. E lo sblocco manuale del diaframma poi, da mezza falange inserita sono passata a una e mezza, non ci credo ancora!

Di strada ne devo fare ancora prima di sbloccare il diaframma, ma sento di essere sulla strada giusta.

Consiglio vivamente il metodo AeR di Cristian per ritrovare la consapevolezza delle proprie capacità respiratorie ed il proprio equilibrio fisico e mentale. È uno strumento validissimo che utilizzerete per sempre.

Spero con questa mia testimonianza di essere di aiuto a più persone possibili, il metodo è davvero valido!


alexandra-medvedovskaya Alexandra Medvedovskaya
San Pietroburgo, Russia
interprete
24 anni

Alla fine di novembre ho iniziato a fare il programma Respiro Naturale.

Ho deciso di farlo per i diversi motivi: i problemi di cervicale, gli stress continui e quindi di conseguenza problemi con il sonno (non riuscivo mai a dormire di giorno e anche di notte facevo fatica ad addormentarmi )etc.

E in piu’ il fisioterapista che mi seguiva ha notato che tutta la mia parte di addome – diaframma era molto rigida.

Sapevo, anche facendo alcune pratiche di yoga e la ginnastica tibetana, che il respiro ha un ruolo importantissimo per il funzionamento del nostro corpo e anche per il discorso della energia, che e’ anche uno dei metodi piu facili per mantenere il controllo e la tranquillita’ nei momenti dello stress.

Solo che nelle pratiche varie spesso ti insegnano come bisogna respirare ma come ho capito in base alla mia esperienza, anche se segui le istruzioni il respiro non può essere pieno e profondo se hai dei blocchi e delle tensioni nell’addome e diaframma.

Questo programma di Cristian Paganoni era idelae per me perchè lo potevo seguire dal mio computer da qualsiasi posto senza dovere frequentare con costanza un corso.

Devo dire che all’inizio cmq aveo dei dubbi che senza un-insegnante che ti sta accanto nella sala riuscissi a imparare e a fare questo lavoro che e’ abbastanza delicato.

Ma le spiagazioni e le istruzioni che Cristian aveva preparato hanno superato tutte le mie aspettative!!

Descritto tutto passo per passo in una maniera semplice e insieme molto dettagliata e curata.

Ed in piu c’erano dei video per ogni esrcizio e guardandolo riuscivo a togliere qualsiasi dubbio che avevo.

Ogni nuovo esercizio “arrivava” in modo accurato e mi sentivo seguita da Cristian nel fare questo lavoro.

Dopo la prima settimana ho gia’ sentito i primi benefici: appena cominciavo a fare gli esercizi sentivo un profondo rilassamento fino ad addormentarmi quasi, i dolori al collo diminuivano e certe volte passavano del tutto.

Dopo circa tre settimane di pratica costante (per due mesi ho fatto gli esercizi tutti i giorni avendo saltato un paio di volte solo) ho sentito dei veri cambiamenti.

Se all’inizio l’addome e il torace s’espandevano pochissimo e con grande tensione come se li blocasse qualcosa, dopo circa 3 settimane il respiro e’ diventato molto piu’ profondo e i movimenti di addome e torace sono diventati liberi, senza ostacoli.

Era un grande cambiamento che si poteva notare subito.

Infatti, dopo 1,5 mese di pratica il fiseoterapista che mi segue e’ rimasto stupito dalla liberta’ dei movimenti e dalla profondità del respiro.

Continuo a fare questi esercizi una volta ogni tre giorni ora perche’ noto che gia’ dopo 2 giorni senza praticare il respiro diventa piu’ debole, faccio piu’ fatica, non riesco a fare piu i respiri cosi profondi come oramai sono abituata.

In generale mi sento molto meglio, sento piu leggerezza, piu energia e ho comiciato a dormire meglio.

Senz’altro lo continuerò a fare.

Sono solo venti minuti al giorno che ti danno pero’ tanta energia in piu’.

Sono molto grata a Cristian che ha messo tanta fatica e insieme a messo l’anima nel elaborare questo programma e l’ha reso disponibile a tutti grazie alla semplicita’ del programma e la creazione del programma on-line!


luca-zenereLuca Zenere
di Verona, dottore commercialista
Sport praticato: triathlon

Grazie a RESPIRO NATURALE penso di aver raggiunto una maggior consapevolezza della mia respirazione che essendo frutto della contrazione di muscoli involontari, viene data troppo spesso per scontata tranne quando sopraggiungono (purtroppo) patologie che direttamente od indirettamente ne compromettono il corretto funzionamento.

In particolare penso di aver raggiunto un livello di maggior consapevolezza del mio problema respiratorio e dei meccanismi emotivi che insistono sulla respirazione condizionandola, anche se non sono ancora riuscito a risolverlo: d’altronde è un cammino – ragionato – e che in quanto tale deve essere frutto di sacrifici in termini di impegno, assiduità, costanza e tempo.

Dico ciò non solo da uomo dinamico (sportivo infervorato) ma anche da uomo statico e riflessivo, ovvero attento anche all’aspetto meta-fisico del mio corpo visto l’avanzare inesorabile dell’età.

I contenuti del programma di Cristian sono frutto di anni di esperienza ma non per questo dettati dall’alto in basso con saccenteria. Cristian è un professionista con la passione e l’entusiasmo che servono per aiutare chiunque a prendere consapevolezza dell’atto respiratorio, di tutte le sue problematiche e soprattutto di tutte le sue potenzialità: lo fa con umiltà, capacità di ascolto e disponibilità.

Quindi, oserei dire tutto perfetto e sarei pronto a consigliarlo con un’unica avvertenza: è un lungo cammino che vale però la pena di essere intrapreso. Io non sono che agli inizi ma sono convinto che respirare sia un piacere ormai perduto e respirare consapevolmente, un piacere che voglio imparare ad assaporare giorno per giorno.


ancillotti-paoloPaolo Ancillotti

Eccomi qua a raccontarti un po di me, quali i motivi che mi hanno spinto a seguire il corso e quali cambiamenti ho riscontro dopo 2 settimane di pratica, solo un giorno non ho fatto gli esercizi, ma come tu sai riuscire a ritagliarsi un pò di tempo per se non sempre è facile.

Mi chiamo Paolo  e ho 49 anni,
vivo in Toscana con mia moglie Francesca e la piccola Ginevra.

Svolgo l’attività di artigiano orafo nel mio laboratorio.

Pratico con costanza da poco più di due anni la corsa, soprattutto in natura e mi sto preparando per correre in primaverili mio primo trail competitivo.

Negli ultimi anni sono stato allievo di una scuola di wing chun, ho conseguito il brevetto di apnea 1′ livello e recentemente ho partecipato all’Accademia di correre naturale, dal cui blog ho conosciuto Allungati e respira.

Nelle pratica delle attività sportive, ma soprattutto nella vita quotidiana ho capito quanto sia importante la respirazione, sia per le performance sia per il controllo delle emozioni, ma non avevo prima d’ora dedicato del tempo a migliorare questo aspetto di me.

Prima di iniziare il corso stavo attraversando un periodo di stress, ero portato ad avere un pensiero negativo, ero molto suscettibile ed anche per piccole cose tendevo ad irritarmi. A livello fisico avevo spesso la sensazione del “mattone sullo stomaco”, il fiato corto e l’addome gonfio. Così ho deciso di fare qualcosa e mi sono affidato a Cristian.

Dopo due settimane di pratica, dedicando agli esercizi circa 30 min al giorno, posso dire con soddisfazione di avere il respiro molto più libero, non avverto più tensioni a livello addominale, ma il cambiamento più rilevante l’ho riscontrato a livello emotivo, adesso sono più rilassato, “distaccato”, penso più positivo e sento la mente più attenta, più presente.

Ho migliorato anche nella corsa percependo di meno la fatica e il recupero è più rapido.

Sono “ansioso” di provare quali siano i benefici della pratica al termine del corso, penso inoltre che completerò questa esperienza con il corso per raggiungere la calma attiva della tigre.

Un saluto e a presto
Paolo


domenico-taffuriDomenico Taffuri

Ciao sono Domenico,
pratico palestra e calcetto e sono uno studente.

Voglio riportare la mia testimonianza riguardo i benefici che il metodo AeR di Cristian mi ha portato.

Prima di provare il metodo mi sentivo spesso stanco, svogliato privo di forze, avevo continuamente un peso nel petto e ogni emozione negativa, anche la più piccola mi destabilizzava.

Scoperto il metodo mi sono fidato e l’ho provato e sono rimasto subito basito per la sua efficacia.

Già dopo pochi giorni di esercizi la differenza è notevole, mente già lucida, respiro più libero, voglia di fare, positività addosso anche senza motivi particolari.

Io sono alla fine del corso quasi e mi sento una persona migliorata da questo corso, senza dubbio.

Il mio respiro è migliorato tantissimo, le tensioni addominali sono sempre di meno, la voglia di fare e di vivere sempre tanta.

Se posso riassumere in una parola il metodo, direi Rinascita.

Corpo e mente sono molto più in sintonia, la gestione delle emozioni è migliorata.

Insomma, l’unico modo per sperimentare la cosa è provare.
Il provare qualcosa di nuovo è l’unico modo per migliorare la propria persona e la propria esperienza,non si migliora facendo quello che si è sempre fatto.

Cristian è disponibilissimo e chiarisce ogni dubbio via mail.
Che dire, provate e non ve ne pentirete.


lida-servedio-copiaLida Servedio

Carissimo Cristian ,
Ti devo ringraziare perchè con Allungati e Respira, quando la mattina, mi dedico alla sequenza di “Contemplazione Profonda e la prima sequenza di Respiro Naturale” mi sento molto più rilassata, sento il mio corpo che si allunga, ho un respiro…, comincio a respirare sempre di più con il naso, mi sento un po’ piu’ padrona di me stessa, comunico con il mio corpo.

Ho potuto terminare solo la prima sequenza perche’ ho molti problemi con la mia spalla ma sto continuando con la seconda sequenza.
Ti ringrazio ancora e ti auguro una buona giornata.


franco-senise

Franco Senise

Ciao Cristian, la pratica procede abbastanza bene, nel senso che non tutti i giorni riesco a fare la contemplazione.

La cosa veramente che mi ha colpito di più e come riesce a togliermi le tensioni che ho  specialmente prima del lavoro (parrucchiere) e delle gare competitive di corsa su strada (come domenica scorsa) nonché della vita privata.

Anche stamattina prima del lavoro ad esempio.

Per adesso preferisco quella con l’audio guida, anche perché la musica è molto rilassante.

Continuerò sicuramente a praticarla, in abbinamento con gli esercizi del corso “respiro naturale” e i video di “allungati e respira” che hai pubblicato gratuitamente.

La cosa che mi sorprende, sono i benefici ottenuti in tempi brevi e con metodi semplici e ben spiegati per tutti gli esercizi.

Ti ringrazio e ti faccio i miei complimenti!!
Un saluto
Franco


Dennis Xomperodennis-xompero-copia 

Voglio parlarti di una cosa strana, ieri ho partecipato ad un trail di 40km e 2500D+
Nonostante sia rimasto a riposo per sei mesi causa problemi ai tendini d’Achille (infiltrazioni PRP…….) e solo da due ho cominciato a fare qualcosina ho voluto partecipare lo stesso perché ci sono legato ed è di casa.

Sapevo che sarei arrivato in fondo ma convinto che avrei camminato tutto il tragitto (nell’ultimo mese 5 allenamenti dai 5 ai 8km, praticamente zero preparazione) invece dopo la partenza mi sono accorto di “qualcosa di strano” non lo so spiegare ma le gambe giravano e il “FIATO” non mi ha mai abbandonato avevo una marcia in più.

Ho chiuso in 5:36:39 24esimo assoluto su quasi 200 alla partenza, INCREDIBILE!!!!

Sono solo cinque giorni che ho iniziato a praticare Allungati e Respira ma sono convinto che abbia già cominciato a darmi tanto, Grazie Cristian a presto.
Ciao Dennis.


roberto-salusti



Mauro Varvello copia Mauro Varvello

I risultati che ho riscontrato, sono una ritrovata, graduale, fiducia nelle potenzialità fisiche che incidono direttamente con una tranquillità della mente, che io avevo in parte compromesso con uno stiramento ai muscoli cervicali.

Pur avendo fatto sempre attività fisica essendo di natura ansiosa ad ogni piccolo o grande infortunio vado sempre un po’ in crisi,  grazie a questi esercizi  mi sono reso conto che stavo dei lunghi periodi con il respiro superficiale che sono una delle cause di ansia e debolezza transitoria più o meno lunga.

Non voglio illudere nessuno che succeda il miracolo ma il respiro consapevole  con i diversi esercizi è certamente la strada maestra per il recupero e il miglioramento delle nostre potenzialità corpo e mente.

Ho notato che la mente è più lucida e non considero più l’ansia un problema infatti se ne andata quasi del tutto.

Mi sto riprendendo molto bene sul piano fisico che era un po’ compromesso dall’ansia.

Certo che bisogna essere molto costanti, io il primo mese praticavo tutti i giorni , ora mi sono stabilizzato sulle 4 volte alla settimana.

Dopo due anni di bici in pianura ho già ripetuto 4 volte una salita di 9 km e 850 mt di dislivello. Tieni conto che ho 69 anni.

Non sono nuovo ma posso fare una buona attività fisica.

Quindi descriverei il respiro naturale come il trovare o ritrovare se stessi.
Ciao Mauro


Foto DoraDora Schuster

di Morbio Inferiore (Svizzera)
Mandatario commerciale Banca Crediti ipotecari
Dedita agli sport di alta montagna, sci alpino, mtb e subacquea.

Già da diverso tempo sono in contatto con Cristian per i miei problemi di schiena ed altro, i suoi consigli mi stanno aiutando molto, aiuto che nessun medico è stato in grado di darmi.

Eseguire una meditazione da sola mi era molto difficile, la concentrazione mi sfuggiva continuamente, perciò non avevo alcun risultato nel farlo. Poi Cristian mi ha inviato la registrazione della contemplazione guidata con tanto di musica in sottofondo, una meraviglia!

Immediatamente per comodità l’ho registrata sul telefonino, così da averla a portata di mano ovunque. In particolare la uso al mattino appena alzata, oppure quando ne sento il bisogno.

Mi metto seduta, chiudo gli occhi e mi lascio accompagnare dalla sua voce, più ascolti questo audio e più lo ascolteresti. Ti entra dentro, ti slocca le tensioni e ti rilassa, in questo modo puoi trovare la consapevolezza della tua mente e del tuo corpo.

Essendo amante della montagna, prima di una salita impegnativa dove la tensione è alta, sento la necessità di ritrovare l’equilibro necessario, accendo il telefonino ed eseguo la meditazione guidata, in breve ritrovo me stessa.

Se vado a letto con qualche pensiero nella testa e non riesco ad addormentarmi, accendo l’audio e mi lascio andare, in questo caso vado a cercare il rilassamento del corpo e della mente, ed ecco che mi addormento.

Praticamente la voce di Cristian mi accompagna ovunque.


schermata-2016-02-25-alle-18-00-48Francesco Cottarelli

di Padova
Commercialista, padre di famiglia e sportivo.

Mi chiamo Francesco, ho 45 anni, sono da sempre un amante delle attività sportive di resistenza: sci di fondo, corsa, bici, etc.

Da 5 anni mi dedico con assiduità alla corsa di resistenza con risultati per me soddisfacenti.

Un anno e mezzo fa mi sono imbattuto per caso nel sito di “Allungati e Respira” e fin da subito sono rimasto colpito dall’originalità dell’approccio di Cristian a tutte le attività sportive e non.

L’idea di base è semplice quanto geniale: non puoi svolgere nessuna attività in modo soddisfacente se hai il diaframma bloccato.

Partendo da questo presupposto e verificando che bene o male tutti noi abbiamo delle “rigidità respiratorie”, con l’aiuto di Cristian ho reimpostato le mie abitudini giornaliere e tutto il mio programma di corsa con l’obiettivo di una “respirazione libera”.

I risultati non si sono fatti attendere specie nelle corse in salita e nelle ultratrail (corse su sentieri di montagna di lunghissima durata, anche oltre le 12 ore) dove respirare in modo corretto è determinante per raggiungere l’obiettivo.

Grazie Cristian per avermi permesso di alzare sensibilmente l’asticella delle mie prestazioni.


christian-fazioChristian Fazio

Con piacere voglio riportare a coloro che si trovano di fronte al dubbio se partecipare o no ai corsi Allungati e Respira, la mia personale esperienza.

Pratico molti sport perchè adoro giocare, diversificare e sentire un pò di adrenalina.

Col passare del tempo, ahimè, sento sempre più il naturale bisogno di prendermi anche cura del mio corpo e non solo sfruttarlo al massimo per provare emozioni.

Mi sono avvicinato in modo molto lieve a discipline di streching e yoga giovando molto di benefici sulla mente e sul corpo.

La pratica nuova, ideata da Cristian ha una componente in più, il respiro non ha solo un ruolo marginale come nelle altre discipline, ma è componente essenziale sulla quale lavoriamo per sentire il benessere interiore fisico e mentale.

Il respiro è l’azione che noi essere umani pratichiamo più di ogni altra cosa durante la nostra breve vita e mi sembra azzeccata la scelta di Cristian di capirlo, allenarlo e alla fine sfruttarlo per tranne beneficio.

Altro pregio della pratica di AeR è la diversificazione dell’esercizio mischiando tecniche yoga/kung fu/posturali e di allungamento.

Ciò è essenziale per una persona dinamica e abituata al gioco come me, altrimenti è facile cadere nella noia e nella routine della pratica dell’esercizio stesso.

Ora mi fermo con gli elogi perchè voglio lasciare viva in Cristian la voglia di migliorare la sua nuova disciplina e la costante ricerca del perfezionare affinchè sempre più persone possano trarre beneficio dalle sue idee.

Un abbraccio e un saluto a tutti gli amici di AeR.


gianandrea-tomasi-bikeGianandrea Tomasi
Lovere – Sportivo – Professionista Saitec

Ho una percezione nuova del mio corpo, AeR rende più facile, spontaneo, equilibrato ogni movimento.

Mi sono avvicinato ad AeR casualmente.

Già alla prima lezione sono rimasto impressionato dalla “potenza” della respirazione diaframmatica e l’impatto che essa ha sulla muscolatura ed i suoi equilibri. In generale su tutto l’organismo.

La semplicità degli esercizi abbinata alla respirazione mi hanno consentito di avere una percezione completamente “nuova” del mio corpo.

L’esercizio fisico intenso fatto di sudore, fatica, acido lattico è una costante nella mia vita…

AeR ed i suoi esercizi può sembrare lontano o addirittura non aver niente a che fare con una ripida salita in bicicletta, sia essa su asfalto o sulle ciotolate mulattiere delle nostre montagne.

Al contrario AeR rende più facile, spontaneo, equilibrato ogni movimento.
Ecco perché a quel punto salita o discesa che sia tutto diventa più facile.


silvana-poniSilvana Poni
Sportiva

Ho imparato ad avere maggiore consapevolezza del mio corpo e della mia mente e ad ascoltare le mie sensazioni.

Mi sono iscritta ad Allungati e Respira dopo aver provato di tutto per risolvere un problema fisico che da molto tempo mi impedisce di dedicarmi allo sport che mi appassiona, la corsa.

Anche se non l’ho ancora risolto, grazie agli esercizi che eseguiamo ho imparato ad avere maggiore consapevolezza del mio corpo e anche della mia mente e ad ascoltare le mie sensazioni, cosa essenziale per portare avanti il mio percorso che mira alla ripresa dell’attività sportiva.

Cristian è un insegnante preparato che oltre all’impegno mette nel suo lavoro molta passione.


227672_10200318531470702_1076768433_nSilvia Neonati
Mamma e Geometra

Strumento eccezionale per sciogliere le tensioni muscolari, soprattutto dopo la giornata di lavoro.

Ho provato il corso solo per poco ma posso dire che è uno ”strumento” eccezionale per sciogliere le tensioni muscolari, soprattutto dopo la giornata di lavoro seduta di fronte al pc.

Gli esercizi sono vari e cambiano anche di lezione in lezione: streching, postura e soprattutto respiro, parte fondamentale della pratica.

Non ultima anche l’atmosfera rilassante che ci accompagna per tutta la durata della lezione.

Cristian è competente e molto attento alle esigenze di ognuno, trasmette calma e serenità!


966a59f6a6308545cb04221572d72bfcRocco Morandi
Imprenditore Tecnosider Srl

Ho un corpo più tonico e maggiore serenità mentale!

Era da tanto che cercavo un corso che mi permettesse di abbinare esercizi per il corpo ed anche per il rilassamento della mente, e grazie a Cristian l’ho trovato.

Riesce ad abbinare le due tecniche che mi permettono di mantenere tonicitá, ma soprattutto mi rilassano mentalmente aiutandomi a ritrovare la serenità mentale.

Di Cristian non posso che parlare bene, è attento e preciso nelle spiegazioni, ti segue e consiglia per migliorarti, e’ una persona affidabile e sincera, tante qualità difficili da trovare, ma soprattutto ti fa appassionare ai corsi perché mette tutto se’ stesso.
Ringrazio Cristian per tutto.


foto-3Marilena Tomasi
Rovetta – Oreficeria Manella
Mi sento meno legata, dormo meglio e mi sveglio riposata!

Ho partecipato a molti corsi ma dopo 2 lezioni mi assaliva la NON VOGLIA di uscire di casa.

 

Mi sono iscritta ad Allungati e Respira con scetticismo, aspettando che la noia mi assalisse come sempre.

Più passa il tempo più mi accorgo che stò meglio, grazie alla respirazione corretta e ai semplici esercizi quotidiani mi sento meno legata nei movimenti, dormo meglio e mi sveglio riposata, mi stiracchio e poi ricomincio la giornata.

Cristian mi ha messa a mio agio, parla in maniera pacata e sopratutto spiega ciò che si fa e il perchè è utile farlo.

Ho imparato a non sfidarmi, e ad ascoltarmi, non è facile ma ho un bravo maestro che mi sprona e mi consiglia.


paola-bancalePaola Bancale
impiegata appassionata di fotografia e montagna

Ho conosciuto uno strumento che mi aiuta a controllare lo stress e ad allentare le tensioni fisiche con il grande pregio di essere utilizzabile in qualsiasi luogo e momento, facile ed immediato.

Fondamentale è la competenza di Cristian che non si limita ad un approccio solo fisico ma anche (direi soprattutto) mirato al benessere “integrale” e in armonia con la realtà di ciascuno.


Antonella Paderni
Dipendente statale di Roma

Ho iniziato a seguire Cristian a causa di alcuni problemi fisici determinati da un blocco diaframmatico prolungato. Quando ha proposto il suo corso on line, ho accolto con entusiasmo l’iniziativa e, a distanza di tempo, devo dire di aver fatto la scelta giusta.

La gentilezza e la disponibilità di Cristian vanno di pari passo con la sua competenza.

Gli esercizi proposti, spiegati e dimostrati anche in pratica, hanno il pregio di coinvolgere sia il piano fisico che quello emozionale.

Con la pratica costante si assiste ad un progressivo aumento dello stato di benessere generale.

La quotidianità appare meno stressante e, meraviglia delle meraviglie!, si conquista una utilissima sensazione di ottimismo.

Per concludere, i miei problemi di respirazione sono quasi risolti ed anche il diaframma ha riacquistato una notevole flessibilità. Non posso fare altro che ringraziare di cuore Cristian per il suo prezioso aiuto.


Massimiliano CarraraMassimiliano Carrara
Selvino (Bergamo)
Fabbro Lattoniere e IRONMAN

Ciao Cristian,
a parole mie ti spiego come mi sono trovato con il tuo programma.
Da quando ho iniziato ad eseguirlo regolarmente quasi tutti i giorni (la sera ) dalla prima lezione “RILASCIA I VISCERI” all’ultima “VENTOSA” x poi eseguirlo regolarmente una sera si e una no devo dire che mi sono trovato davvero bene sotto l’aspetto della respirazione.

Nella corsa a partire dalla maratona di Torino sono andato molto meglio (li’ pero’avevo fatto 2 sedute con te) eguagliando il mio personale nonostante ero un po’ stanco avendo fatto una maratona (Venezia) 20 gg prima.

Quando vado in piscina rispetto a prima riesco anche a fare 3/4 bracciate ogni respiro contro le 2 di prima!!!!!

Come insegnante spieghi bene e chiaro, sei semplice e schietto e sopratutto i video sono utilissimi e si capisce molto bene.

Si…dai…..penso di averli spesi bene i sghei…..!!!!! ah…ah….
AVE. Max.


Davide Sanchini
Kinesiologo e sportivo

Ho trovato il corso molto interessante sulla respirazione, il diaframma, gesti semplici e naturali che possediamo fin dalla nascita.

Con il tempo tutto cambia tutto si modifica, ma per arrivare a modificare un atto respiratorio serve proprio una perseveranza una pazzia al limite della non vita, il guaio e’ che non ci rendiamo conto di nulla fino a che mon ci ammaliamo.

Gesti cosi naturali e semplici come il respiro, che si modificano con il tempo (nessun adulto piu respira con la pancia ma tutti con il petto) ma non e’ il tempo a modificare il nostro modo di respirare ma il nostro stile di vita, frenetico e stressante, che modifica tutto ed anche il respiro.

Quindi trovare il tempo per fermarsi un istante e mettere l’attenzione a come stiamo respirando, a quanti atti respiratori facciamo al minuto, attraverso una tecnica ben spiegata in “Allungati e Respira” è proprio grazie al corso che mi sono permesso nuovamente il piacere di fermarmi, di risentirmi, di riascoltarmi, cosa che non facevo piu da tempo.

Grazie ad alcuni esercizi che effettuo anche se a giorni alterni ma che creano un senso di benessere ogni volta che si fanno.

Ancora grazie per tutto. Ciao ciao Davide Sanchini.


Andrea Brescianini

Da quando ti seguo e ho conosciuto il tuo sito la mia vita sta cambiando in meglio e non so come questo sia possibile.

Adesso che faccio gli esercizi di respirazione mi sembra di avere 10 marce in più di prima, le mie prestazioni sportive sono incredibilmente migliorate, la tranquillità, la felicità, l’entusiasmo sono molto migliorate. Mi sento un altra persona!!!
Quando c’è qualcosa che non va o se mi sento particolarmente stanco mi sdraio 10 minuti (10 se non mi addormento come capita nel 99,9 per cento dei casi) e faccio un esercizio di respirazione, quando mi sveglio tutto sembra diverso, vedo le cose sotto un altra prospettiva, mi sento riposato come se avessi dormito 3 giorni di fila. Non avevo mai provato nulla di simile e mi piacerebbe approfondire molto tutti gli argomenti a riguardo.
Mi farebbe molto piacere poter partecipare a uno dei tuoi corsi, avrei mille domande da farti.


mimmo-mecca Mimmo Mecca

Di Potenza, Commerciante e Runner.

Il programma Allungati e Respira mi è stato molto utile nel mio sport, la corsa (amatoriale).

Eseguire gli esercizi di respirazione è come disciplinare il proprio respiro, fare formazione al proprio corpo…

Prima degli esercizi non riuscivo a finire la mezza maratona dei 21 km… adesso li ho finiti con tanta soddisfazione!!!!!!


Maurizio Boccalari
Ti scrivo, perchè grazie ai tuoi video sono riuscito a risolvere i dolori al braccio dovuti al tennis e a varie altre cattive abitudini.
Quello che però , ti sarò sempre grato, è il video delle gambe appoggiate al muro.  Questo esercizio mi ha fatto passare un dolore alla parte bassa della schiena procurato grazie ad uno sforzo  per  un peso elevato da solo.
Grazie, grazie e  grazie, non ci sono parole o soldi che possono rimborsare i tuoi consigli.


Roberta Mussi
impiegata

Ho trovato estremamente gradevole e funzionale il massaggio ai visceri, dopo sole poche volte l’intero addome si è riilassato visibilmente,
Continuo ogni mattina a massaggiarlo e a imparare a percepire i cambiamenti e le zone di tensione.
Avendo un problema di disalinneamento delle anche, spesso avverto tensione nei muscoli vicino all’attacatura delle ossa e dopo un massaggio percepisco che il dolore si riduce notevolmente.
L’esansione del diaframma è migliorata solo di poco e quindi non noto grandi differenze, ma ho scoperto che mi piace respirare in maniera completa.
Quindi ogni volta che posso pratico qualche minuto di respiro lento e completo, imparando ad utilizzare inizialmente la parte addominale, poi facendo salire il respiro fino ad ampliare i polmoni.
Mi piace ascoltare il respiro e le emozioni che mi scatena.
Per me il respiro rappresenta il ponte di collegamento tra conscio e inconscio.
Poichè soffro di insonnia, quando di notte mi sveglio, non mi agito più: mi metto in posizione e passo un po’ di tempo a respirare, senza sforzo ma in maniera completa.
Questo mi aiuta nel ritrovare il naturale desiderio di dormire.

Grazie Cristian per aver messo a disposizione la tua esperienza in merito.


Simona Rainis
ricercatrice scientifica

Da anni cercavo un modo o un corso per sbloccare il diaframma, finalmente l’ho trovato. Ho seguito scrupolosamente i video ed i consigli di Cristian e ne ho tratto enormi benefici, in termini di respiro e di lucidità mentale.

Adesso sono più consapevole di quando le emozioni prendono il sopravvento su questo muscolo respiratorio e cerco di intervenire immediatamente rilassandomi, massaggiandolo e mettendo in pratica tutte le tecniche apprese.

I video sono molto chiari, semplici da seguire ed essenziali, permettendo a chiunque e soprattutto in qualsiasi momento della giornata di visionarli, in quanto durano pochi minuti. Non appena si sono acquisiti gli esercizi, la pratica diventa un piacevole momento della giornata, una specie di meditazione auto-guidata.
Adesso quando parlo con qualche persona mi accorgo se questa ha difficoltà respiratorie o il diaframma bloccato e di solito gli consiglio di seguire il corso di Cristian!


Laura Teo

mamma full time

I risultati che ho ottenuto sono una migliore calma interiore e serenità; se dovessi descriverla ad un amico gli direi che è un percorso, una pratica da fare propria x ricaricare le batterie con pochi minuti, trovare serenità e per dedicarsi del tempo ogni giorno.

Mi sono resa conto in questa settimana di vacanza, durante la quale non ho potuto fare gli esercizi, come il programma sia efficace per ritrovare la calma e la serenità, insomma una routine per me indispensabile.

Marco Guerri

dalla provincia di Siena.

Ti scrivo questa mail per ringraziarti.
Un ringraziamento minimo e doveroso dopo aver visto il tuo video per gli esercizi per il gomito;in poche parole li stó facendo da circa 4 giorni e quella tensione/morsa che sentivo all’interno (dopo aver sofferto per piu di un anno di epitrocleite ed epicondilite) sembra che se ne sia andata! Ti posso garantire che di esercizi di stretching ne avevo provati tanti e per lungo tempo ma questo è veramente unico!!!!!!
Grazie grazie grazie


 

0 Comments