Questo è uno degli esercizi che i miei allievi apprezzano maggiormente.

La sua semplicità, i grandi benefici che offre e la velocità in cui li ottieni, lo rendono anche uno dei miei preferiti.

– Elimina lo stress
– Migliora la postura
– Elimina il mal di schiena
– Riduce la rigidità muscolare
– E’ un’ottima tecnica di Rilassamento
– Libera la Respirazione
– Libera la mente e offre chiarezza mentale
– Ripristina le energie in poco tempo
– e molto altro ancora…

E’ un regalo che faccio volentieri a te che leggi il mio blog perchè oltre al benessere che offre, è anche una buona base di partenza per risolvere diversi problemi causati da una cattiva postura e dalle forti tensioni fisiche.

Abbinato alla Respirazione Diaframmatica è come la cioccolata con la panna sopra… il massimo!

Questo esercizio è la base di uno dei pilastri di Allungati e Respira che insegno ai Dojani che stanno facendo il percorso… ma passiamo ai fatti!

Come eseguire l’esercizio

Metti il materassino a terra perpendicolare ad una parete e sdraiati con le gambe in appoggio alla parete.

Segui questa sequenza:

Siedi sul bordo del materassino di fianco alla parete e sdraiandoti solleva le gambe eseguendo una rotazione per portarle in parete.

 Sequenza per raggiungere la posizione Base

Le gambe sono stese e unite, il coccige e i glutei appoggiati bene a terra.

Se il sedere rimane sollevato da terra, allontana il corpo dalla parete ad una distanza che ti permetta di appoggiare il sedere a terra.

 

Corretto (gluteo a terra)        Scorretto (gluteo sollevato)

gluteo-giu gluteo-su

In caso di forti tensioni a gambe o schiena, allontanati gradualmente dalla parete.

Con la pratica costante, potrai avvicinarti sempre più alla parete, fino ad arrivare ad una perfetta posizione a squadra.

Se necessario, posiziona eventuali supporti.

RESPIRAZIONE

Metti le mani sull’addome, rilassa la schiena e concentrati sul respiro.

Respira in modo rilassato, senza modificare la tua respirazione, semplicemente rilassati e segui il flusso del tuo respiro.

Altre informazioni sul Respiro le trovi qui!

Attenzione: l’esercizio deve essere rilassante, se senti forti dolori allontanati dalla parete; se senti formicolio alle gambe, piegale a 90°.

Comincia con 5 minuti e aumenta gradualmente.
“io, a volte mi ci addormento :-)”

Supporti
I supporti vanno utilizzati in caso di protrusioni discali o ernie e/o diminuzione della curva lombare.
Spiego come utilizzarli all’interno del programma completo.

Un’altra pratica potente di Allungamento la trovi nel canale Yotube. Clicca qui!

Se hai gradito questa pratica condividila per far si che sia utile anche ad altri.

Enjoy Your Life!

Cristian

 

 

 

    32 replies to "Allentare Tensioni e Stress con il Rigeneratore Totale"

    • Piero

      Spiegato molto bene, faccio posturale da due anni e ho ritrovato, ben chiari, tutti isuggerimenti che mi vengono dati durante le lezioni.

    • Cristian

      Bene, mi fa piacere Piero.
      Grazie del tuo feedback.
      ciao
      Cristian

    • andrea

      ciao cristian, lo faccio da diverso tempo e mi da molto sollievo alla schiena

    • Cristian Paganoni

      Ciao Andrea,
      ci abbini anche la respirazione ?

    • andrea

      si abbino la respirazione diaframmatica ma sinceramente faccio molta fatica !!!! ma sono paziente e ce la farò 😉

    • vincenzo

      salve,
      mi sembra, ma se sbaglio correggimi, che i glutei sono troppo distanti dalla parete.
      fammi sapere.
      grazie
      vincenzo

    • silvia

      Grazie Cristian, bellissima spiegazione… rimaniamo in attesa del tuo ebook !

    • Cristian Paganoni

      Ciao Vincenzo,
      la distanza dei glutei dalla parete, dipende dalla lunghezza della tua catena muscolare posteriore.
      Mi spiego meglio; quando ti sdrai a terra e porti le gambe in parete, puoi provare a partire con i glutei appoggiati
      alla parete, se riesci a mantenere le gambe stese e il fondo schiena (sacro e coccige) stanno appoggiati a terra comodamente,
      allora va bene che stai con i glutei contro la parete.
      Altrimenti, se senti che il fondo schiena tende ad alzarsi è ben che ti allontani dalla parete quel tanto che ti permette
      di prendere la posizione corretta.
      Dimmi se sono stato chiaro nella spiegazione
      Ciao
      Cristian

    • Cristian Paganoni

      Grazie Silvia

    • silvia

      grazie Cristian,trovo sempre interessanti i tuoi consigli!

    • Betti

      Complimenti per la chiarezza e l’utilità dell’esercizio

    • Cristian Paganoni

      Grazie Betti,
      fammi sapere i risultati nel praticarlo.
      ciao

    • Cristian Paganoni

      Grazie Silvia,
      spero che ti siano anche utili.
      fammi sapere
      ciao

    • Carlotta

      Ciao! Mi chiamo Cecilia e studio canto. Ho provato il tuo esercizio e ho riscontrato un piccolo problema (che poi mi sembra di riscontrare anche quando canto): Quando inspiro non riesco a farlo in modo continuo ma è come se l’intera inspirazione andasse a scatti. Sento proprio a livello di diaframma qualcosa che non riesce a muoversi di continuo ma fa vari scatti per arrivare alla posizione finale. A cosa può essere dovuto?
      Grazie! 🙂

    • Cristian Paganoni

      Ciao Cecilia,
      in questo caso forse è meglio intervenire manualmente per uno sblocco ma bisognerebbe prima fare
      una valutazione per capire perchè riscontri questo problema.
      Se vuoi dirmi di dove sei, posso vedere se conosco qualcuno vino a te che può farti una valutazione ed eventualmente aiutarti nello sblocco.
      Se preferisci non mettere il tuo paese nei commenti, scrivimi direttamente nella mail :amg.cristian@gmail.com

      ciao
      Cristian

    • cristina

      Ciao Cristian,

      ho scoperto da poco il tuo sito e ti devo fare i complimenti . I contenuti sono molto utili, chiari

      ed efficaci. Continua così e…grazie

    • Cristian Paganoni

      Grazie Cristina!

    • […] Vorremmo sentirci liberi nei movimenti, più elastici, senza dolori e tensioni, ma pensiamo che questo corrisponda a dover affrontare un’addestramento shaolin. Chi ha detto che per avere un corpo flessibile e libero nei movimenti, privo di tensioni e dolori, devo diventare uno shaolin? Puoi partire con questo semplice esercizio >>  […]

    • Andrea Leti

      Interessante! Da provare sicuramente. Ti farò sapere dei risultati

    • Cristian Paganoni

      ciao Andrea, per chi come te, lavora al computer fino a notte fonda…
      non potrai più farne a meno! 😀
      Provalo e fammi sapere.

    • claudio

      Mi sembra molto benefico soprattutto per la mente però ho un dubbio. Sono di corporatura rigida e per appoggiare bene i glutei devo scendere fino sotto 45 gradi. Claudio

    • Cristian Paganoni

      ciao Claudio,
      sì è molto di beneficio sia per il corpo che per la mente.
      Se sei molto rigido, rispetta le tensioni del tuo corpo e se
      per stare con i glutei a terra devi stare molto distante dalla parete, va bene.
      Gradualmente, col tempo e la pratica comincerai ad avvicinarti ma l’importante
      è godere anche del beneficio che ti dà all’istante questo esercizio.

      Spero di averti chiarito il dubbio, altrimenti scrivimi di nuovo.
      ciao
      Cristian

    • Francesco

      Ciao Cristian, volevo chiederti se l’abbinamento della respirazione (controllo e sblocco diaframmatico) a questo esercizio, consiste nell’effettuare i due esercizi in maniera separata, oppure si può fare tutto in unico esercizio.

    • Cristian Paganoni

      ciao Francesco,
      gli esercizi di respirazione e la posizione base di AMGA possono essere abbinati, va benissimo
      farli insieme.

    • Lucia Collotto

      Ciao Cristian
      ho trovato ‘per sbaglio’ (non credo alle coincidenze ma al destino!) mentre cercavo qualsiasi cosa che mi desse sollievo al blocco diaframmatico che mi affliggeva dalla mattina. Purtroppo per lavoro (infermiera) sollevo pesi e a volte non correttamente (al 118 non sai mai cosa trovi!!) quindi il mio problema è sempre stata la schiena. Ho scoperto tardi che respiravo anche male perciò i tuoi esercizi sulla respirazione sono un ottimo compendio !! Inoltre trovo che sia generoso da parte tua condividerli nel web visto che moltissime persone ne possono così usufruirne. Grazie e buon lavoro. Buona vita!

    • Cristian Paganoni

      Ciao Lucia,
      fai un lavoro onorevole ma anche molto duro.

      Prenditi cura anche di te stessa e fai gli esercizi di respiro che aiutano molto.

      Buona vita anche a te
      un abbraccio
      Cristian

    • luigi

      sei un grande cristian ????

    • Cristian Paganoni

      Grazie Luigi!

    • Fede

      Cristian, grazie per il lavoro che fai e per l’ attenzione e la passione che ci metti.
      Da quando ho iniziato a seguirti mi sento piú tranquilla e sento che mi sto muovendo finalmente nella direzione giusta, verso un miglioramento vero nei confronti dei miei problemi legati alla respirazione.

    • Cristian Paganoni

      Ciao Fede ti ringrazio per le belle parole.
      Continua a mettere in pratica con costanza e i miglioramenti aumenteranno e diventeranno stabili.
      Presto arriveranno novità!
      Ciao
      Cristian

    • claudia

      Buongiorno, navigavo su internet per vedere soluzioni per la mia schiena (arcata nella zona lombare e moooolto dolente) e sono finita sulla tua pagina. Il dolore è fortissimo, pensi che questo esercizio possa aiutare? considera che quando sto sdraiata la parte lombare non tocca per terra… Grazie Claudia

    • Cristian Paganoni

      Ciao Claudia,
      il fatto che la schiena non tocchi a terra non è un problema.
      Il problema e se da quella posizione cerchi volontariamente di farla toccare e non riesci.
      Questo significa che c’è molta rigidità e potrebbe essere la causa del tuo problema.
      L’esercizio spiegato va molto bene.

Leave a Reply

Your email address will not be published.