Una famosa frase dice;  “Mens sana in corpore sano

esiste davvero un collegamento tra lo stato fisico e lo stato mentale, emotivo ?

effettivamente sì e te lo voglio raccontare in questo articolo…

Qunado lavori sul tuo corpo e sul respiro, arrivi ad un punto dove avviene un cambiamento,

una chiave di volta, dove oltre ai benefici fisici, cominci a sentire anche dei benefici nell’umore, nella sicurezzza in te stesso, e nel modo in cui ti poni alla vita.

Sembrano parolone e forse per qualcuno sono cose un pò “esoteriche”, ma effettivamente

mente e corpo sono collegate, e adesso te lo provo:

immagina una persona depressa, giù di morale, gaurda la sua posizione, come tiene la testa ? le spalle ? e il suo atteggiamento fisico?

ora immagina una persona felice, sù di morale ,positiva, allegra, com’è la sua posizione ? come tiene la testa, le spalle, e com’è il suo atteggiamneto fisico ?

 

Io per esempio, sono una persona positiva, questo perchè l’ho deciso molti anni fa, però anche io ho le mie paure, la mie titubanze, i miei dubbi, e come a tutti, mi capitano problemi da risolvere, e a volte in passato, mi sono trovato ad essere stressato pensando di non esserlo.

Tutti questi stati d’animo hanno una forte influenza sul nostro fisico, creando tensioni muscolari e blocchi respiratori e alla fine ci troviamo nella situazione del cane che si morde la coda.

“Lo stato d’animo negativo crea una cattiva postura e le tensioni che creano uno stato d’animo negativo”

 

Ovviamente questa situazione è presente in diverse variabili per ognuno di noi, ma chi più chi meno, subiamo tutti questo circolo vizioso.

 

 Come passare dal circolo vizioso al circolo virtuoso

Esistono divesi modi per uscire dal circolo vizioso e farlo diventare un circolo virtuoso, te ne elenco alcuni:

  • le vancaze (sì quante vacanze ci possiamo concedere all’anno?)
  • una bella … notte d’amore (bisognerebbe fare come i cinesi che praticano il Tao del sesso, ma entriamo in un argomento, per molti complesso, e soprattutto di difficile applicazione)
  • la meditazione (personalmente ho provato alcune tecniche di meditazione che realmente ti portano a liberare la mente dalle tensioni e di conseguenza anche il fisico ne giova, per alcuni potrebbe essere una buona soluzione, anche se penso che andrebbe sempre abbinata a un lavoro di allungamento muscolare)
  • la respirazione (ho provato anche diverse tecniche di respirazione e devo dire che ho sempre ottenuto degli ottimi risultati, ovviamente bisogna essere costanti ma il bello è che, imparate le tecniche, le puoi attuare dove vuoi)
  • l’allungamento muscolare (se eseguito correttamente, una volta imparate le tecniche, lo puoi fare dove vuoi, e ti da in poco tempo delle bellissime sensazioni, allevia lo stress, toglie le tensioni ed è un metodo molto pratico e veloce per abbattere lo stress. addirittura se eseguito con una certa costanza e metodo, abinando sempre la giusta respirazione, può diventare una forma di meditazione)
  • il Rolfing® (come sapete è una tecnica che mi piace molto, perchè abbina lavoro sul respiro, consapevolezza del corpo, toglie le tensioni muscolari, ti riallinea e sopratutto può arrivare molto in profondità e darti un reale cambiamento sia fisico che mentale)

 

Tutte le strategie sopra sono molto utili per vivere meglio, alcune ti danno un beneficio momentaneo, altre più duraturo, e per mantenere il beneficio nel tempo vanno praticate con costanza.

 

Forse in molti, vorrebbero saperne di più sul Tao del sesso, magari in futuro ne farò un articolo :-), oggi però voglio parlare ancora una volta del Rolfing, perchè voglio raccontarti l’ultima seduta che ho fatto, dove ho sentito nettamente il cambiamento dal benessere fisico al benessere anche di stato d’animo.

 

Rolfing® dal corpo alla mente

Nellle sedute di Rolfing ci sono delle fasi dove devi camminare mentre il Rolfer ti osserva.

Durante la mia utlima seduta, dalla camminata è apparso evidente che la mia posizione è un pò arretrata e quindi fuori allineamento.

 

Così Lucia Isabella, la mia Rolfer, prima di trattarmi, mi ha messo nella posizione di allineamento corretto, per farmi sentire la solidità e la stabilità del corpo allineato.

Per me non è stato facilissimo mantenere la posizione, però ho sentito che in quella posizione, effettivamente ero molto più stabile e forte.

Poi mi sono sdraitato sul lettino e Lucia Isabella ha cominciato il trattamento…

 

Non sto a raccontarti tutto il trattamento perchè voglio raccontarti il post trattamento.

 

Girati sul fianco e alzati lentamente, ora metti in piedi in posizione comoda (mi dice Lucia Isabella), pensavo di aver finito e invece mi applica un’altra manipolazione da in piedi.

Ora stai rilassato e ascolta (mi dice lei), mi appoggia le mani sulle spalle e spinge forte verso il basso (questo esercizio me l’ha fatto anche prima della seduta e quando premeva io tendevo a barcollare o a contrarre i muscoli per oppormi), in questo caso avevo il corpo rilassatissimo, non contraevo la muscolatura per oppormi alla sua spinta, eppure il mio corpo, non ha fatto una piega, mi sembrava di essere tutto di un pezzo, ai piedi avevo la sensazione di aver messo le radici nel pavimento, ho provato una sensazione che è quasi indescrivibile, una sensazione di forza, di atteggiamento diverso, sinceramente mi sembrava di essere un’altra persona e devo dire che la cosa mi ha anche un pò scombussolato al momento ma è stata una sensazione bellissima.

In quel momento ho capito che il lavoro che sto facendo con Lucia Isabella e con il Rolfing, sta entrando nel vero senso del cambiamento, verso il miglioramento globale, sono convinto che è stato il passaggio di volta e che le prossime sedute saranno sempre più evolutive.

 Conclusioni

Sono contento dei risultati che sto avendo dal Rolfing e ho voluto raccontartelo, perchè quando ho iniziato con i trattamenti di Rolfing, il mio obiettivo era proprio quello di andare oltre al beneficio fisico, attraverso il lavoro sul fisico.

Questa è la prova che quando si agisce nel modo corretto e costante sul fisico, si influenza sempre anche lo stato mentale ed emotivo.

Ovviamente, come già detto, vale anche il contrario, anche se penso che, lavorando solo sullo sblocco della mente, tipo con delle meditazioni e/o altri metodi, se il fisico ha accumulato forti tensioni, necessita comunque di un lavoro di sblocco mirato.

Quindi possiamo dire che “Mens san in corpore sano” ma anche che un corpo sano può migliorare la mente e lo stato d’animo.

Basta prendersi un pò di tempo per se stessi, trovare i giusti metodi e avere molta costanza.

(non aspettatevi cambiamenti duraturi, con una seduta o facendo degli esercizi una volta ogni tanto)

 

Spero di aver dato una testimonianza utile e per essere ancora più utile, visto che credo molto nel Rolfing, ti metto il link del sito ufficiale del Rolfing  http://www.rolfing.it/it/news/articolo.asp?id=44 , dove in questo periodo (aprile 2012) trovi una lista dei Rolfer in Italia che fanno provare gratuitamente il loro metodo.

Se ti interessa provare una seduta gratis di Rolfing, affrettati a visitare il sito ufficiale e prendi appuntamento con il tereapista che preferisci, ma fallo subito perchè è una promozione che stanno facendo ancora per pochi giorni di aprile.

 

Se vuoi raccontarmi una tua esperienza simile e vuoi fare domande, ti invito a farlo nella sezione commenti, sotto questo articolo.

Ciao

Cristian

    4 replies to "Mens sana in corpore sano"

    • Betti

      Concordo pienamente con tutto ciò che scrivi. Mi manca solo di provare il rolfing. Ma prima o poi mi capiterà. Grazie per il post, credo che sia molto utile. Io sono infermiera e spesso uso alcune semplici tecniche di respirazione per evitare che i pazienti svengano durante i prelievi e devo dire che funziona veramente…..
      Ciao!

    • FALONMAX

      EH……….. RAGAZZO MI PIACEREBBE PROVARE UNA VOLTA, ANKE SE SONO SEMPRE STRAPRESO CON IL LAVORO E ALLENAMENTI.
      CIAO MAX

    • Cristian

      Ciao Max,
      hai 2 occasioni per provare, una è il seminario del 15 aprile a Brescia e l’altra è chiamare la Isabella Lucia e prenotare
      una seduta, se la chiami entro il 10 aprile riesci ancora a fare la seduta gratuita.
      Posso assicurarti che con tutto lo sport che fai, sarebbe la cosa migliore che puoi fare per il tuo fisico 😉

      ciao
      Cristian

    • Cristian

      Ciao Betti,
      sono contento che ritieni il post utile, grazie.
      Ti faccio i complimenti perchè stai usando la respirazione con i tuoi pazienti con buoni risultati.
      è bello che persone come te, che fanno il tuo lavoro, abbiano l’accortezza di utilizzare anche tecniche di respirazione
      che per quanto semplici siano, possono portare dei grandi benefici.
      ciao
      Cristian

Leave a Reply

Your email address will not be published.