“Ogni giorno qualcosa di meno, non qualcosa di più: sbarazzati di ciò che non è essenziale.” – Bruce Lee

E’ da bambino, guardando i film di Bruce Lee, che mi sono appassionato alle arti marziali.

Per me Bruce è stato un vero e proprio maestro anche se non l’ho mai incontrato di persona, anche perché è morto un anno prima che io nascessi.

I suoi insegnamenti, non solo nelle arti marziali ma anche nella vita e nella sua ricerca personale, hanno influenzato tantissimo il mio modo di prendere la vita e la mia ricerca personale che poi mi ha portato ad Allungati e Respira.

Bruce era molto altro rispetto a quello che si vedeva nei film e io l’ho scoperto comprando tutto quello che lo riguardasse, cercando documentari e informandomi sulla sua vita.

Molto di quello che insegno deriva da intuizioni avute grazie alla sua ispirazione e tre punti in particolare sento molto vicini al suo insegnamento.

  1. La ricerca della semplicità
  2. La ricerca dell’integrità personale.
  3. La non conformità

Su questi tre elementi si basa molto del lavoro di ricerca proposto da Bruce, elementi che hanno dato un’impressione profonda anche alla mia ricerca e al metodo Allungati e Respira.

Bruce diceva del suo metodo Jeet Kune Do:

“Il JKD promuove il concetto di semplicità, efficacia ed economia delle energie ed esclude la distinzione in scuole e stili.”

Questa è la filosofia che ha guidato anche la mia ricerca per Allungati e Respira.

SEMPLICITA’ DI UTILIZZO: Pratiche adatte a chiunque che non richiedono esperienza pregressa o particolari doti fisiche.

EFFICACIA: Il faro che guida la navigazione durante la pratica degli esercizi. Sono efficaci? Risolvono il problema? Producono i risultati sperati? La risposta a queste domande deve essere SEMPRE positiva, perché la verifica più importante è quella sui benefici ottenuti.

ECONOMIA DELLE ENERGIE: Non solo ridurre lo sforzo con esercizi mirati, ma ridurre anche il tempo da dedicare alla pratica per permettere anche a chi ha poco tempo di praticare ottenendo risultati e il tempo oggi più che mai è un bene molto prezioso.

NIENTE DISTINZIONE DI SCUOLE O STILI: Le arti marziali come alcune pratiche olistiche manifestano spesso la propria rigidità etichettando cosa è coerente con il metodo “tradizionale”. La coerenza di Allungati e Respira è quella con l’efficacia dei risultati che produce. La cosa più importante da rispettare è la propria natura.

“L’addestramento perfetto porta alla semplicità, l’addestramento imperfetto induce all’esibizione a scopo estetico.” – Bruce Lee

I risultati sono importanti e come li raggiungi ancor di più.
Tempo e spazio sono per noi molto importanti e con Allungati e Respira puoi riappropriartene e andare oltre.

La semplicità sta alla base del risultato, quindi oggi ricordati di Respirare con il naso e risparmia il fiato che è prezioso.

Enjoy Your Life!

Cristian

    2 replies to "Il percorso che produce risultati? Semplice"

    • Roberto

      Ciao Cristian, ti seguo da un pò di tempo e devo dire che avevo avuto il dubbio che tu avessi praticato arti marziali. Ho 57 anni ed anch’io in gioventù ho praticato karatè, judo, Tai chi chuan, yoga, arrampicata sportiva, mimo, insomma di tutto…o, come dice una canzone di Dalla-DeGregori, ” anche se di niente che hai bisogno, cosa sarà che ti strappa dal sogno “…proprio cosi’… il mio era proprio un sogno, il sogno di trovare una via che mi conducesse al ben-essere senza
      rincorrere e ricorrere a niente altro che possedessi già in me. Di mestiere faccio il cameraman e devo dire che tutto quello in anni di pratica marziale ho appreso, mi è stato molto utile nel controllo dei movimenti e del respiro durante il lavoro. Ma la vita, si sa, è piena di imprevisti e di coincidenze: cosi’ 10 anni fa mi ha messo definitivamente alla prova con una bella operazione al cuore per l’asportazione di un mixoma atriale: intubazione, terapia intensiva, lungodegenza e riabilitazione: un modo molto interessante per verificare praticamente tutto quello che sapevo su meditazione ed uso cosciente del respiro…pranayama, qi gong, Buteyko, reiki, stretching, hata yoga…tutte belle parole, ma quando sei immobile in un letto d’ospedale quello che conta è riuscire a fare una bella sintesi dentro di te per una applicazione che risulti semplice ed efficace.. Per questo ti dico che sono completamente d’accordo con te e con il tuo…maestro ispiratore, che, del resto, ho sempre ammirato, al di là della sua immensa bravura e tecnica. Insomma , quello che conta veramente è l’efficacia e la semplicità d’uso, anche se il metro di giudizio rimane strettamente legato all’esperienza personale. Ho scaricato il tuo report e devo farti i miei complimenti: è completamente in linea con la tua filosofia perché risulta chiaro nella spiegazione, di semplice applicazione e, naturalmente, efficace.
      Ti saluto cordialmente.

    • Cristian Paganoni

      ciao Roberto,
      è proprio vero che attiriamo persone simili a noi, le tue esperienze ci accomunano.

      Ti ringrazio davvero molto per aver condiviso la tua esperienza personale.

      é proprio vero, tante belle parole ma poi se la vita ti mette “alle strette”
      devi fare i conti con te stesso e andare a trovare l’essenza delle cose. (Bruce era maestro in questo)

      Grazie anche per i complimenti.

      Spero di conoscerti presto, magari in uno dei prossimi seminari che
      ho intenzione di organizzare con l’anno nuovo.

      ciao
      Cristian

Leave a Reply

Your email address will not be published.