Multivitaminici, multi minerali, antiossidanti, omega-3, rigeneratori di cartilagine, basificatori del ph corporeo, ginseng per l’energia, echinacea per il sistema immunitario, vitamina C, vitamine B, aminoacidi…

Ma tutti questi integratori servono davvero ???

e poi, sono utili solo nel cambio di stagione o bisognerebbe assumerli con costanza ???



A dir la verità, in base alla mia attuale esperienza e in base alle ricerche fatte, molti integratori, andrebbero presi sempre, non solo nel cambio di stagione.


Ci sono però delle considerazioni da fare che riguardano il tipo di integratori e la loro provenienza.


Andiamo per gradi, partiamo dall’inizio.


Prima cosa da considerare per valutare se necessiti di integratori è la tua alimentazione.





L’alimentazione deve essere il più possibile naturale, devi variare i cibi, utilizzare le spezie e mangiare almeno 5 porzioni di frutta e verdura di diverso colore tutti i giorni (possibilmente di coltivazione bio-dianamica), devi mangiare pesci di acqua fredda almeno 3 volte a settimana (possibilmente pescati in acque pulite), devi mangiare integrale, devi mangiare almeno una porzione di carne o pesce o uova tutti i giorni, devi mangiare con calma, devi fare almeno 5 pasti al giorno ben distribuiti, devi bere almeno 2 litri di acqua al giorno e la lista di cose da fare per mangiare sano può andare avanti, poi ci sarebbero le cose che è meglio evitare ma non rientrano nel tema dell’articolo.


Presupponendo che tu faccia tutto per bene quello che ho scritto sopra e che ti alimenti bene…

gli integratori servono?


Seconda cosa da considerare è lo stile di vita






Con stile di vita intendo, il lavoro, l’attività sportiva, il consumo di alcolici, il fumo, la sedentarietà, lo stress psicologico, la vita frenetica, ecc.


Supponiamo che sei una persona attiva e non stressata, non fumi, bevi solo 1 bicchiere di buon vino a pasto ogni giorno, fai attività sportiva moderata, fai meditazione o altre attività rilassanti, sei organizzatissimo e quindi non devi fare le cose di corsa e riesci a portare a compimento sempre tutto quello che vuoi senza stress…

gli integratori servono ?


Terza cosa da considerare è se sei in una situazione particolare





Con situazione particolare intendo, gravidanza, allattamento, colesterolo alto, pressione alta, trigliceridi alti, secchezza della pelle, disidratazione, ritenzione idrica, carenza di muscolo, stanchezza cronica, depressione, hai più di 65 anni e così via.


Naturalmente quando esistono delle situazioni patologiche, rimane sempre di competenza medica qualsiasi decisione sulla cosa migliore da fare.


Anche qui presumiamo che sei una persona sana, ben idratata, con una buona quantità di muscolo, non sei in gravidanza, non stai allattando e sei un baldo giovane…

gli integratori servono ?


Quelle sopra sono tre grosse premesse che ho messo perché solitamente, se una persona non si alimenta correttamente, ha uno stile di vita stressato, fuma, ha una vita sregolata, è in gravidanza o allattamento, ha una patologia, si sente stanco, fa attività fisica intensa o ha più di 65 anni, è quasi scontato che una buona integrazione possa aiutarlo.


Quello che vogliamo capire con questo articolo però è se serve integrare anche in caso di vita sana, corretta alimentazione, assenza di patologie e nonostante la giovane età…


…per aiutarti a rispondere, ti passo ancora qualche informazione :


Il fattore più importante è dato dalla qualità degli alimenti che arrivano sulle nostre tavole tutti i giorni.


La frutta e la verdura è carente di vitamine e di minerali !

Carente di vitamine perché viene raccolta ancora verde e quindi il processo naturale di vitaminosi del frutto si interrompe nel momento della raccolta, mentre per quanto riguarda i minerali è un problema di terreni coltivati.

Grazie alla coltivazione intensiva dei campi, i terreni diventano poveri di minerali e di conseguenza le piante che crescono in quei terreni, saranno anch’esse povere di minerali.


Per avere frutta e verdura ricca di vitamine, dovremmo avere delle piantagioni nostre e raccogliere frutta e verdura quando sono mature, inoltre dovremmo avere diverse qualità di frutta di colore diverso nella nostra piantagione.


Per avere frutta e verdura ricca di minerali, dovremmo alternare i terreni di coltura e fare riposare la terra ogni tre anni, considerando il fatto che dopo 5-7 anni la terra termina i sui minerali presenti.


In alternativa, comprate frutta e verdura bio-dinamica certificata, assumetene 5 porzioni di colore diverso tutti i giorni, oppure integrate con Multivitaminico e Multiminerale (Naturale).


Altri micronutrienti molto importanti sono gli acidi grassi buoni.

Questi grassi li puoi prendere dal pesce, per averne la quantità giusta dovresti mangiare pesce di acqua fredda fresco e pescato in acque pulite, almeno 3 volte a settimana, oppure prendere un integratore di omega-3.

Anche il Lino e la frutta a guscio (detta frutta secca), sono una buona fonte di acidi grassi buoni.


Un altro fattore da tenere in considerazione è l’azione dei radicali liberi.

L’inquinamento, il fumo, lo stress, l’allenamento, l’esposizione al sole e altri fattori, fanno aumentare nel corpo la produzione di radicali liberi.

I radicali liberi sono i colpevoli dell’invecchiamento e della degenerazione dei tessuti, come esempio puoi prendere il ferro quando arrugginisce a causa di radicali liberi nell’aria, oppure la gomma dell’acqua che si sfalda quando la prendi in mano dopo essere stata per qualche mese sotto il sole all’aria aperta, oppure un esempio casalingo, quando tagli una mela e dopo qualche minuto diventa scura.


Per combattere i radicali liberi, abbiamo bisogno di anti-ossidanti e gli antiossidanti li troviamo ancora nel cibo.

Tutte le vitamine sono antiossidanti ma soprattutto la vitamina C, i carotenoidi, la vitamina E, i bioflavonoidi e alcuni minerali che trovi nel cibo.

Quindi anche in questo caso, se non puoi avere cibo di qualità, coltivato e prodotto nel modo più naturale e meno inquinato possibile, non puoi avere sufficienti quantità di antiossidanti e di conseguenza è meglio prendere un integratore ricco di antiossidanti (Naturale).


Ci tengo a fare una precisazione, molto spesso parlando con i miei clienti mi sento dire; ma io prendo la verdura dall’orto della nonna, io mangio le mele di mio zio, quindi non necessito di integrazione.

Tutto questo va molto bene, anche io tengo l’orto e ho le piante da frutto. Ma fate bene attenzione…

…ho detto che bisogna mangiare tutti i giorni 5 porzioni di frutta e verdura di diverso colore (ogni colore contiene sostanze diverse utili per il nostro corpo), possibilmente fresca, matura, e coltivata senza diserbanti, non dimenticandosi di variare i terreni di coltura e lasciando riposare il terreno ogni 3 anni. Praticamente bisogna adottare il metodo di coltivazione bio-dianamica.

Naturalmente preferisco mangiare la frutta e la verdura del mio orto (anche se non si segue il metodo di coltivazione bio-dinamica) rispetto a quella del supermercato,  ma per quanto riguarda il fabbisogno di micronutrienti, io personalmente supplemento la mia alimentazione con integratori Naturali prodotti da coltivazioni biologiche e bio-dinamiche.


Visti i fatti, penso ti sia più facile valutare se inserire una supplementazione con integratori Naturali o meno.


NOTA IMPORTANTE : ho evidenziato la parola Naturali.

Questo è molto importante perché c’è differenza tra un integratore che nutre e un integratore che può intossicare, nel prossimo articolo metterò a confronto gli integratori di sintesi con quelli Naturali.


    3 replies to "Prendere integratori serve ???"

    • Barbara

      Questo vostro articolo mi ha messo un po’ di paura 🙂 Pensavo di comprare questo integratore http://www.enerfit.it/energetici-e-minerali/vitamine-minerali-antiossidanti/enervit/enervit-g-arancia-10-buste-da-15-g.html dovrebbe essere un prodotto naturale e innocuo se non erro.. ma preferirei avere il vostro consiglio. Grazie mille

    • Cristian

      A volte gli integratori contengono una parte “Naturale” e quindi sulla confezione viene
      messa la dicitura (che attira molto) “integratore Naturale”

      la maggior parte degli integratori sul mercato sono di sintesi e cioè riprodotti in laboratorio

      li ho usati per molto tempo anche io e non è che prendere un’integratore di sintesi ti uccide 🙂
      sicuramente è meglio stare su prodotti Naturali e meglio ancora è soddisfare tutte
      le esigenze tramite una buona alimentazione.

      Comunque ti consiglio di stare su prodotti che dimostrino l’origine e non solo per uno degli ingredienti

      sicuramente quelli della Nutrilite sono molto buoni, lo posso dire perchè li utilizza da un pò.
      Ovviamente anche in Nutrilite è bene selezionare perchè la cosa che mi piace poco è che in
      alcuni integratori usano lo zucchero per dolcificare ma restano comunque tra i migliori integratori NATURALI.

      Esistono anche altre aziende che producono integratori Naturali e in internet le puoi trovare,
      non posso consigliarti su quali stare perchè non le ho testate.

    • Barbara

      Grazie mille 🙂

Leave a Reply

Your email address will not be published.