Ecco cosa faccio quando mi sento stanco e un pò stressato,

chiamo una persona per me molto importante e le chiedo di farmi una seduta di Reiki.

Mi sdraio, mi rilasso, mi ricarico e posso ripartire carico e rivitalizzato.

Per questo ho deciso di parlavi del Reiki, o meglio ho chiesto a mia mamma (che è un’insegnante di Reiki), di rendersi disponibile per condividere con voi la sua esperienza.

Ecco a voi la presentazione :

Ciao a tutti, mi chiamo Piera,
pratico REIKI da circa 10 anni
(REIKI è un metodo energetico di auto-guarigione tramite l’energia universale)

Per questo Cristian mi ha chiesto se me la sentivo di scrivere un articolo che parlasse appunto di REIKI.
Quando me lo ha chiesto ho risposto subito di si con entusiasmo,
primo perchè sinceramente mi piacerebbe pensare che tutti possano avere l’opportunità di conoscerlo e magari provarlo,non perchè ti possa risolvere tutti i problemi(non è la bacchetta magica)ma sarebbe di buon aiuto per vivere un pò più serenamente, o meglio per prendere le cose della vita con più armonia, specialmente nella società che stiamo vivendo, dove il valore più grande ormai è solo materiale e quasi più nessuno riesce ad ascoltarsi dentro perchè troppo disturbato dalla frenesia della vita, seconda cosa sò quanto Cristian ci tenga al benessere fisico e psicofisico suo e delle persone, cosi ho accettato di parlarvi di REIKI.

POI  però ho cominciato ad avere delle perplessità, titubanze e mi chiedevo, da che parte inizio non ho mai scritto un articolo sul REIKI poi ci sono tanti libri dove è spiegato in
tanti modi, sicuramente qualcuno di voi ne avrà sentito parlare, avrà letto appunto un libro o magari lo pratica già e allora sà che per quanto ne puoi parlare, perchè REIKI è infinito come è infinita l’ ENERGIA UNIVERSALE, non riuscirai mai a spiegarlo con le parole, come puoi spiegare una cosa che non si vede.

L’energia è nell’universo e dentro di noi se stiamo attenti la possiamo sentire, ma non toccare o vedere e cosi diventa difficile, l’unico modo per conoscerla è provare su di se, io mi sono avvicinata a REIKI in momento delicato della mia vita, tra tante alternative ho scelto di fidarmi di questo metodo e ne sono contenta, purtroppo non va sempre tutto come vorremmo noi e capita di avere dei brutti momenti ed è bello sapere che nel bisogno c’è qualcosa di cui fidarsi che ti aiuta a superare quel momento, REIKI è anche questo, ora non vorrei sembrare un rappresentante che decanta le doti del suo prodotto per venderlo anche se non crede alle sue qualità, io credo in quello che può fare perchè l’ho provato, ma la strada è ancora lunga, tante cose devo ancora scoprire…

Mi farebbe piacere, a questo punto, condividere la mia piccola esperienza con voi e perchè no, visto che ormai ho rotto il ghiaccio e l’articolo l’ho cominciato, se vi fa piacere potremmo continuare a scriverlo insieme e provare a scoprire qualcosa di più sul REIKI cercando di capire in cosa ci può aiutare… che ne dite?

Nel prossimo articolo, risponderò ad alcune delle domande che mi vengono poste più spesso riguardo il Reiki, se vi va e avete un pò di domande da farmi, aggiungerò e risponderò alle vostre domande (in anonimato) nel prossimo articolo, io aspetto…

Per mandare le vostre domande, scrivetemi a: [email protected]

Un abbraccio Piera


Leave a Reply

Your email address will not be published.