Le Curve che fanno Male alla Schiena, come Riconoscerle e l’Esercizio Perfetto per Sistemarle!

Curve che fanno male

Schiena dritta! Questo viene detto spesso dagli insegnanti di discipline olistiche.

Succedeva sui banchi di scuola e succede quando partecipi a lezioni di qualche disciplina corporea che tenga in considerazione anche la postura.

Importante, è capire cosa si intende per “schiena dritta”, perché una schiena troppo dritta può creare grossi problemi!

In questo articolo vediamo:

  • L’errore più comune che indebolisce la tua schiena
  • I danni causati da una schiena dritta
  • Come deve essere una schiena sana
  • Come valutare la propria schiena in autonomia
  • Come comportarti con gli esercizi di qualsiasi disciplina (compreso Allungati e Respira) quando ti viene detto “Schiena Dritta”
  • Come correggere le curve in autonomia
  • l’Esercizio Perfetto per correggere la schiena

Errore più Comune che indebolisce la tua schiena

Spesso si pensa che per avere una buona postura la schiena debba diventare come un palo di legno dritto.

Questo è l’errore più grosso perché porta a perdere le curve fisiologiche della colonna che sono importantissime per la salute e l’efficienza del corpo.

Avere una buona postura non significa avere una schiena dritta, una schiena dritta è più debole e soggetta a traumi.

Danni Causati dalla Schiena Dritta

Perdere le curve fisiologiche della colonna vertebrale predispone a Protrusioni e Ernie Discali, oltre a sfasare la postura e quindi rendere tutto il sistema corpo meno efficiente, più teso e più affaticato e soggetto a dolori e traumi.

Come deve essere una Schiena sana

Quella che vedi nel disegno è una colonna vertebrale con tutte le curve al posto giusto, ne troppo dritta ne troppo curva.


Come vedi non è dritta, le curve servono anche da ammortizzatore, un schiena dritta ti renderebbe come un palo di legno secco… RIGIDO e FRAGILE!

Nella foto qui sotto puoi vedere un esempio di 3 posture, quella fisiologica (sana), quella troppo curva e troppo dritta.

Esistono molte varianti ma per semplificare utilizziamo come modello queste 3 posture.
(quella sana non ha varianti, è così)

Qui invece puoi vedere i 2 estremi opposti, una colonna molto inarcata e una che sembra un palo.

Hai notato come cambiano le forme del corpo? OK, d’accordo, quella troppo inarcata evidenzia il fondo schiena ma non è l’oggetto di questo articolo :-)

La via di mezzo è quella giusta e quella dritta causa sempre molti più problemi.

Come Valutare la Propria Schiena in Autonomia

Puoi testare facilmente senza andare da un posturologo. Qui te la semplifico molto per non dilungarmi ma è sufficiente per capire da che parte ti trovi con le tue curve.

Utilizza questi due metodi:
(in mutande e a piedi nudi)

1. Ti metti di fianco ad una parete, in piedi con i piedi uniti e guarda avanti.

Fatti fare una foto di profilo da qualcuno e confronta la tua foto con i 3 modelli sopra.

Per rendere la cosa ancora più precisa puoi tirare una riga in verticale sulla foto, se lo fai nel computer è ancora più semplice.

2. Ti metti spalle al muro e ti avvicini alla parete, senza appoggiarti, sempre piedi uniti e sguardo avanti.

Di nuovo ti fai scattare una foto di profilo. La linea dietro della parete di aiuterà ad evidenziare le curve della colonna.

Confronta le tue curve con quelle del modello sopra e capirai come sta la tua schiena.

Versione Tecnologica per SmartPhone
Se hai uno smart phone ci sono un paio di applicazioni gratuite che puoi utilizzare:
PostureZone
Posture Aware

Come comportarti con gli esercizi di qualsiasi disciplina (compreso Allungati e Respira) quando ti viene detto “Schiena Dritta”

Se hai curve molto accentuate, durante gli esercizi cerca di stendere bene la colonna, perché questo ti aiuta a correggere la postura.

Se hai una colonna vertebrale fisiologica, con tutte le curve al posto giusto, anche in questo caso, se l’esercizio richiede di stendere stendi, ricordati che le curve fisiologiche sono importanti e che non devi puntare a diventare un palo.

Se invece la tua colonna ha già perso le sue curve (solitamente viene utilizzato il termine rettilineizzata), non forzare la distensione, che non significa che quando gli altri stendono, tu devi ingobbarti ma semplicemente non forzare e se fai esercizi a terra o appoggiato alla parete usa dei supporti. (ora vediamo cosa sono i supporti e come usarli)

Come Correggere le Curve in Autonomia

SCHIENA DRITTA (rettilineizzata)

Oltre alla consapevolezza di come deve essere una schiena che sta bene e prestare attenzione a non andare troppo dalla parte sbagliata, devi lavorare al contrario, sì hai capito bene, devi ripristinare le curve e prendere i giusti accorgimenti perché continuare a raddrizzare causerà sicuramente grossi problemi alla tua schiena e alla tua vita di conseguenza!

Utilizza dei supporti per la zona lombare e cervicale che ti aiutino a mantenere le curve.

Esistono in commercio dei cuscinetti appositamente studiati, oppure puoi utilizzare un asciugamano arrotolato da mettere sotto la zona lombare e cervicale mentre fai esercizi. (alla fine di passo io l’esercizio giusto da fare)

Trovi qualcosa di simile anche su Amazon.

L’asciugamano è un’alternativa ma niente in paragone a un cuscinetto studiato appositamente.

Come utilizzarli è semplice, se fai esercizi a terra metti sempre il cuscinetto sotto la zona lombare e cervicale.

SCHIENA CURVA

Nel tuo caso, per riportare le curve in fisiologia, devi stendere e riallungare.
A te non servono i supporti.

Esercizio Perfetto!

Esistono diversi esercizi posturali e quello che ti consiglio io è il più facile da eseguire, il più rilassante, agisce su più sfere ed è maledettamente efficace!

Se hai la schiena dritta utilizza i supporti, altrimenti no.
Lavoraci costantemente, tutti i giorni e se hai tempo e voglia anche più volte al giorno.

La tua postura cambia e tu vivi meglio, GARANTITO!

L’esercizio lo trovi qui => Esercizio!

 

Enjoy Your Life!

Cristian

P.S. Per i miei allievi: Schiena Dritta corrisponde a quando dico “Stendere/Allungare la Colonna"

Inizia subito a portare Equilibrio fisico e interiore con le pratiche di Allungati e Respira.
Scarica le guide gratuite!

RICEVI GRATIS LE 3 GUIDE
Cristian

Cristian Paganoni

Ideatore e insegnante di Allungati e Respira, metodo pratico col quale aiuta le persone a stare bene in modo semplice. Sbloccando il corpo dalle tensioni, riportando il respiro al suo stato naturale e aumentando la consapevolezza per trovare il proprio equilibrio personale a 360°.

Cristian

Per approfondire

Per la versione approfondita di questa pratica e per altre pratiche ti consiglio il mio libro "Allungati e Respira per un Respiro libero e consapevole":
https://allungatierespira.com/libro

Leggi anche:

Traumi emotivi e shock [in pillole]

La dura lotta tra luce e oscurità

Le Curve che fanno Male alla Schiena, come Riconoscerle e l’Eserciz...